CARLO ERBA Reagents per la Chimica Verde

9 Maggio 2019
Carlo Erba

La sempre maggiore attenzione alle conseguenze ambientali dei prodotti chimici e dei processi con cui vengono realizzati ha portato allo sviluppo del concetto di “Chimica Verde”, che inizia a farsi strada negli Stati Uniti all’inizio degli Anni ’90.

Secondo il suo fondatore, Paul T. AnastasLa Chimica Verde è l’utilizzo di un insieme di principi atti a ridurre, o eliminare, l’uso e la generazione di sostanze pericolose nella produzione e applicazione dei prodotti chimici.”

 

 

CARLO ERBA Reagents promuove lo sviluppo della Chimica Verde offrendo una vasta gamma di Solventi Alternativi a quelli di comune impiego, disponibili in diversi confezionamenti:

  • 2-Metiltetraidrofurano
    Disponibile in qualità adatta per sintesi e per HPLC, deriva da fonti rinnovabili ed è una valida alternativa verde al Tetraidrofurano e Diclorometano.
  • 4-Metiltetraidropirano
    Prodotto esclusivo e adatto a tutte le procedure di sintesi organica, è un sostituto eccellente del Tetraidrofurano.
  • Ciclopentilmetiletere
    Elevato punto di ebollizione e ridotta formazione di perossidi caratterizzano questo solvente, ideale per le estrazioni nelle sintesi organometalliche.
  • N,N’-Dimetilpropilene Urea
    Derivato dall’urea e adatto all’impiego come solvente nelle reazioni di sostituzione nucleofila, è la migliore alternativa verde ai solventi polari aprotici come la dimetilformammide e il dimetilsolfossido.
  • 1,3-Propandiolo
    Ottenuto da fonti rinnovabili e biodegradabile, ha prestazioni paragonabili ai solventi derivati dal petrolio.
  • 1,3-Diossolano
    Inodore e non tossico, trova applicazioni in chimica organica sia come solvente che come reagente in alternativa al diclorometano, tetraidrofurano o dimetilsolfossido a seconda delle condizioni di reazione.

Inoltre, per ottimizzare la gestione dello smaltimento degli imballaggi, CARLO ERBA Reagents offre anche il Servizio Navetta in fusti di acciao inox, con capacità dai 5 ai 1000 litri e forniti di accessori per il prelievo del solvente.

 

 

Scopri di più sul sito  

ARTICOLI CORRELATI

sentinelle dell’aria

Cittadini sentinelle dell'aria, partito il monitoraggio 'NO2, NO grazie'

Quasi 1800 cittadini di Milano, Roma, Napoli hanno aderito alla terza edizione di 'NO2, NO grazie!' per diventare sentinelle dell'aria

fanghi

Ricerca e innovazione per valorizzazione e recupero sostenibile dei fanghi

Un gruppo di aziende lombarde punta sulla gestione dei rifiuti, sulla loro massima valorizzazione e...

Politecnico

Nasce Re Soil Foundation: per proteggere il suolo, una risorsa non rinnovabile

Presentata la nuova fondazione a cui partecipa l'Università di Bologna insieme a Novamont e al Politecnico di Torino

Pin It on Pinterest

Share This