ELABEL – Etichette elettroniche per laboratorio

21 Dicembre 2018
elettroniche per laboratorio

Grazie alla continua ricerca di miglioramento nei settori produzione e laboratorio, presentiamo le prime etichette elettroniche per strumentazione di laboratorio

 

Le etichette elettroniche si prestano perfettamente alla visualizzazione delle informazioni del parco attrezzature, dei macchinari di produzione e della strumentazione specifica del laboratorio.

Possono essere inoltre integrate con le informazioni provenienti dalle manutenzioni, dai magazzini ed operatori, agevolando l’interazione tra direttivo ed esecutivo e creando un filo diretto tra chi programma le attività e chi le esegue, il tutto in maniera trasparente e SENZA CARTA!

E-label è l’etichetta elettronica per le attrezzature di laboratorio che consente di visualizzare in tempo reale informazioni quali: modello e reparto della macchina, ultime calibrazioni eseguite, manutenzione, calibrazioni programmate e qualsiasi altra informazione necessaria al cliente.

I vantaggi delle Etichette Elettroniche per il Laboratorio

  • Eliminazione delle etichette adesive
  • Aggiornamento automatico ed immediato delle informazioni relative ad ogni attrezzatura
  • Layout personalizzabile a piacere
  • Visualizzazione stato apparecchiatura e richieste manutenzione
  • Visualizzazione responsabile e programmazione interventi
  • Concepito per una perfetta integrazione con Prolab.Q

Per saperne di più sulle etichette digitali per il laboratorio E-Labels clicca qui

 

 

Scheda Aziendale: Open-co

ARTICOLI CORRELATI

Carlo Erba

CARLO ERBA Reagents: la chimica su misura

Il nostro motto è “partner nelle scelte” e questo è tanto più vero quando parliamo del nostro Servizio Tailor Made

diabete

Diabete: due alghe marine aiutano a combattere la glicemia alta

Un integratore alimentare derivato è in grado di ridurre i valore della glicemia nel sangue

micro sottomarini

Micro sottomarini nanomotorizzati per il trasporto di medicine nel corpo

Alimentati con nanomotori potrebbero essere utilizzati per “navigare” nel corpo umano

Pin It on Pinterest

Share This