G-factor si presenta a Parma. Un milione di euro per start up e imprese innovative nelle scienze della vita

9 Novembre 2018
life science

Il nuovo incubatore di Fondazione Golinelli lancerà il suo primo bando a sostegno dell’innovazione a Parma nello spazio conferenze del ParmaUniverCity Info Point, in un evento promosso da Università di Parma e Tecnopolo

 

È aperta fino all’11 dicembre la prima call internazionale di un milione di euro rivolta a imprese e start up innovative nel settore delle life sciences lanciata da G-Factor, il nuovo Incubatore-Acceleratore di Fondazione Golinelli che in uno spazio di 5.000 mq promuove la cultura d’impresa ad alto contenuto innovativo, scientifico e tecnologico.

La Call for Ideas & Start-up First Edition 2018 Life Science Innovation sarà presentata a Parma lunedì 12 novembre, alle ore 16, nello spazio conferenze del ParmaUniverCity Info Point (sottopassaggio Ponte Romano, piazza Ghiaia)nel corso di un evento promosso da Università di Parma e Tecnopolo di Parma rivolto a giovani, studenti e ricercatori che pensano di avere un’idea vincente nei settori pharma e biotech, medtech, nutraceutica, bioinformatica e bioingegneria.

Introdurrà l’incontro Fabrizio Storti, Pro Rettore per la Terza Missione dell’Università di Parma. Seguiranno gli interventi di Antonio Danieli, Direttore Generale e Consigliere di Amministrazione della Fondazione Golinelli e Amministratore Unico di G-Factor, Cristiana Vignoli e Pietro Ferraris, rispettivamente Direttore e Responsabile programma accelerazione di G-Factor.

Con l’obiettivo di trasformare in realtà imprenditoriali l’alto potenziale di tecnologia e innovazione dei giovani, G-Factor propone un’offerta integrata di infrastrutture, percorsi formativi di eccellenza e know-how specialistici, uniti ad un network scientifico, istituzionale, finanziario ed imprenditoriale, nazionale ed internazionale. Saranno dieci i team che verranno selezionati per partecipare al programma.

 

Per informazioni, bando e candidature QUI 

ARTICOLI CORRELATI

Crispr

La tecnica di editing genetico Crispr sarà usata per trattare la cecità negli esseri umani

Il nuovo incubatore di Fondazione Golinelli lancerà il suo primo bando a sostegno dell’innovazione a Parma nello spazio conferenze del...

Car-T

Con cura Car-T nuova era nella lotta contro cancro

L'accordo siglato tra L'agenzia italiana del farmaco (Aifa) e Novartis per la rimborsabilità della prima terapia con cellule Car-T

Tosse

Il tubo medico “intelligente”: Bicocca cede a una società danese il sistema che riproduce artificialmente la tosse

La società danese “AW Technologies” ha acquisito i diritti dai ricercatori del dipartimento di Medicina e Chirurgia di Milano-Bicocca

Pin It on Pinterest

Share This