Intervista esclusiva a Systea Spa

3 Agosto 2022
Intervista esclusiva Systea

LabWorld ha incontrato ad analytica 2022 Luca Sanfilippo, Project Coordinator e Marketing Manager di Systea Spa, azienda italiana che sviluppa, produce e vende analizzatori di parametri chimici per l’ambiente e mercati industriali, per un’approfondimento sull’azienda e sui prodotti esposti in fiera.

 

Lo scorso giugno in occasione della più grande fiera internazionale per la tecnologia di laboratorio, le analisi strumentali e la biotecnologia, abbiamo avuto il piacere di intervistare l’Ing. Sanfilippo, che ci ha parlato dei prodotti di punta di Systea e delle sue ultime innovazioni per il laboratorio.

 

Systea Spa vanta oltre 30 anni di attività nello sviluppo, produzione e vendita di analizzatori di parametri chimici e parametri biologici delle acque. La specializzazione acquisita, spiega Sanfilippo, permette all’azienda di poter interlacciare differenti tecnologie analitiche per diverse applicazioni per creare una gamma di prodotti specialistici che non ha eguali, anche rispetto a grandi multinazionali.

Le linee di sistemi proposte coprono sia strumentazione per il laboratorio analitico, sia analizzatori discreti per la misura di parametri fisici o analizzatori a flusso continuo. In mostra ad analytica sono stati presentati una serie di analizzatori portatili per la misura dei parametri chimici nelle acque e un analizzatore per la misura della tossicità acuta nelle acque, sempre in versione portatile. Ad essa si affianca la linea principale di prodotti Systea, composta da analizzatori online impiegati sia all’uscita dei depuratori per il controllo di specifici scarichi, sia per il monitoraggio ambientale o su reti idriche.

Più in dettaglio, in fiera è stato mostrato Easychem Junior, un analizzatore discreto per analisi di routine, utilizzabile nei laboratori di analisi ambientali piccoli e medi con un limitato numero giornaliero di campioni da analizzare. La sua principale caratteristica è la facilità d’uso, che non necessità di alcuna esperienza o formazione specifica. A ciò si aggiunge la flessibilità di poter individuare una lista di parametri individuali selezionabili su ogni campione, con autodiluzione del campione pre o post corsa, e bassi costi di gestione, dato che sono sufficienti solo solo pochi microlitri di reagenti per analisi. Il suo software basato su Windows e pensato per i chimici, memorizza e traccia in un controllo di qualità grafico i risultati in tempo reale di fino a cinque livelli di QC e il file può essere rielaborato, includendo o eliminando il trattamento dei dati.

Nella gamma degli strumenti portatiliMicromac-Smart, è pensato per l’analisi, anche multiparametrica, di parametri chimici nelle acque, per la misura completamente automatica di molti componenti chimici di interesse ambientale come ammoniaca, nitrati, nitriti, ortofosfati, azoto totale e fosforo totale.
La sua versione Micromac SmarTox dedicata alla misura di tossicità rileva automaticamente l’effetto del campione d’acqua sui batteri luminescenti e in meno di 15 minuti può dare l’allarme di inibizione quando il campione testato è tossico. Si basa, infatti, sul luminometro a lettura diretta e sull’uso un vero e proprio sistema di cuvette ottiche sintetiche discrete ad alta purezza. L’operatore dovrà semplicemente dosare il campione, tampone e batteri con il pipettatore in dotazione, seguendo le facili istruzioni sullo schermo. Tutti i risultati possono essere stampati direttamente sulla stampante termica integrata. L’analizzatore, alloggiato in una robusta valigia industriale composta da due scomparti refrigerati, uno per la fiala dei batteri e l’altra per la cuvetta dei campioni dove vengono eseguiti i test, può essere utilizzato ovunque grazie alla sua batteria interna che permette di farlo funzionare per un’intera giornata.

Infine, Systea ha portato in fiera μMAC SMART un analizzatore completamente portatile per analisi delle acque on-site, controllato da un PC integrato con Touch Screen a colori. Anche qui robustezza ed affidabilità si coniugano alla grande facilità di installazione ed uso: basta accendere e inserire i reagenti, disponibili in kit per tutte le misure standard, un semplice software guiderà l’operatore attraverso tutti i passaggi necessari. La calibrazione è completamente automatizzata e l’analizzatore può essere predisposto di fabbrica per misurazioni multiple (versioni MP) sullo stesso campione, con l’opzione della modalità operativa continua. I risultati vengono salvati all’interno della memoria dell’analizzatore e possono essere scaricati tramite porta USB. μMAC SMART identifica i campioni fuori scala e rianalizza il campione dopo la diluizione automatizzata.

 

 

 

 

Scheda azienda

© Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

Al Porto di Termoli una stazione congiunta di monitoraggio meteo e mare

Al porto di Termoli una stazione congiunta di monitoraggio meteo e mare

Qualità delle acque marine, ondametria e cambiamento climatico si intrecciano all’interno di un esempio di collaborazione tra Enti Pubblici che...

Laguna di Venezia: ripristinato l'habitat naturale

Laguna di Venezia: ripristinato l'habitat naturale

La Laguna ora non è più mare grazie al Progetto Life coordinato dall’ISPRA, che prevede anche il futuro monitoraggio ambientale...

RemTech Expo - Hub Tecnologico Ambientale

RemTech Expo - Hub Tecnologico Ambientale

RemTech Expo 2022 presenta i quattro cluster tematici della XVI° edizione: Risanamento, Rigenerazione, Rischi Naturali, Rilancio.

Share This