Labozeta con Assovini: l’importanza del laboratorio scientifico nelle cantine vinicole

12 giugno 2018
assovini

Il laboratorio scientifico all’interno delle cantine vinicole assume sempre più un’importanza determinante, sia per quanto riguarda la sicurezza che la qualità e il controllo del prodotto durante tutto il processo di vinificazione.

 

Labozeta assieme ad Assovini, intende promuovere il valore della sicurezza attraverso tutti gli strumenti indispensabili agli enologi che operano nei laboratori scientifici, soprattutto in un momento in cui il vino rappresenta economicamente e culturalmente un valore importantissimo per il nostro Paese.

 

“La continua misurazione del livello qualitativo nel laboratorio attraverso il controllo analitico di tutti i processi, fornisce infatti all’enologo dei risultati immediati che si rivelano fondamentali quando bisogna prendere delle decisioni tempestive. Oggi è possibile dotare anche le piccole cantine di laboratori in grado di assicurare un altissimo grado di controllo e qualità su tutta la filiera produttiva”. E’ quanto ribadisce Andrea De Matthaeis, Amministratore Delegato di Labozeta S.p.A.

“La nostra associazione – afferma Salvo Spedale, presidente di Assovini – punta a dare visibilità e posizionare nel mercato vinicolo tutte quelle cantine che rappresentano l’eccellenza del Made in Italy. Ma non solo. Siamo convinti che la pratica della sicurezza enogastronomica sia parte di un percorso didattico imprescindibile in cui è doveroso, proprio per i risultati già raggiunti, mantenere un elevato standard di qualità. Per questo motivo – conclude Spedale – è fondamentale fare rete con aziende che operano nel mondo vinicolo e, i cui intenti, puntano a rafforzare ulteriormente un settore così importante e strategico per il sistema Italia”.

 

 

Fonte: labozeta

ARTICOLI CORRELATI

METROFOOD

Progetto METROFOOD coordinato da ENEA fra le eccellenze della ricerca europea

METROFOOD-RI, progetto a guida ENEA che coinvolge oltre 2.200 ricercatori di 48 tra le maggiori istituzioni di 18 Paesi europei...

alghe

Alghe "sosia" 3D per studiare i fondali marini colpiti dal cambiamento climatico

Alghe artificiali “sosia” di una specie chiave del Mediterraneo potrebbero essere utilizzate come strumenti di “restauro” degli ecosistemi naturali compromessi dal...

nutrizione

Nutrizione e oncologia, dalla prevenzione alla terapia

Nutrizione e oncologia Il 19° congresso Nazionale ANSISA il 5 e 6 ottobre dedicato ai professionisti

Pin It on Pinterest

Share This