A Pisa il primo laboratorio in Italia dove si incontrano università e impresa

5 Aprile 2018
elettrodi

HSE è stato promosso dall’Istituto di Management della Scuola Sant’Anna, saranno presenti 4 temi di ricerca e altrettanti incontri per il 2018

 

Mondo universitario e impresa si incontrano nel primo laboratorio in Italia di innovazione e sperimentazione sui temi della salute, della sicurezza e dell’ambiente, promosso dall’Istituto di Management della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, con alcune delle più rilevanti realtà imprenditoriali del made in Italy.

Il laboratorio in questione si chiama HSE, acronimo di “Health, Safety & Environment”, e sviluppa la conoscenza e la diffusione di approcci e strumenti per migliorare le capacità delle imprese nell’affrontare le sfide attuali e future in ambito ambientale, per mantenere la salute dei lavoratori e aumentare la sicurezza nei luoghi di lavoro.

“L’idea di promuovere questo laboratorio – spiegano i coordinatori Marco Frey, Fabio Iraldo, Francesco Testa, docenti di economia e gestione delle imprese all’Istituto di Management della Scuola Superiore Sant’Anna – nasce dalla volontà di mettere a disposizione della gestione aziendale gli strumenti della ricerca universitaria, per consolidare la rilevanza delle tematiche ambientali e della sicurezza, elevandole tra le priorità strategiche del management. Questo – proseguono – non soltanto come risposta alle evoluzioni normative, recenti ed attese per il prossimo futuro, ma come autentico elemento di differenziazione nell’attuale scenario competitivo”.

Per il 2018, le attività del laboratorio “HSE” si svilupperanno in quattro momenti e in altrettanti incontri dedicati a temi come lo studio dei modelli organizzativi più efficaci in azienda, l’analisi dei rischi ambientali e della sicurezza sul posto di lavoro, la mappatura delle reti di relazioni sociali e interne all’azienda, l’organizzazione.

Il nuovo laboratorio non deve essere scambiato per il “contenitore” di un ciclo di incontri tra ricercatori ed esperti aziendali. Il lab “HSE” è il luogo per una creazione condivisa di contenuti, dove le imprese possono diventare protagoniste di ricerche scientifiche e studi empirici che l’Istituto di Management della Scuola Superiore Sant’Anna conduce utilizzando scenari e cornici teorici, metodi di indagine e strumenti operativi in grado di coniugare in maniera efficace l’approccio accademico con quello aziendale.

Ognuno dei quattro incontri del laboratorio “HSE” e ogni tema trattato sarà associato a un’attività di ricerca, che di norma prevede una fase di raccolta dei dati all’interno di ogni azienda partecipante, seguita dall’analisi, dalla restituzione e dal commento dei risultati. Grande attenzione è dedicata ai momenti di confronto e dialogo, per facilitare lo scambio di esperienze e la condivisione di “buone pratiche” tra le aziende.

ARTICOLI CORRELATI

sentinelle dell’aria

Cittadini sentinelle dell'aria, partito il monitoraggio 'NO2, NO grazie'

Quasi 1800 cittadini di Milano, Roma, Napoli hanno aderito alla terza edizione di 'NO2, NO grazie!' per diventare sentinelle dell'aria

fanghi

Ricerca e innovazione per valorizzazione e recupero sostenibile dei fanghi

Un gruppo di aziende lombarde punta sulla gestione dei rifiuti, sulla loro massima valorizzazione e...

Politecnico

Nasce Re Soil Foundation: per proteggere il suolo, una risorsa non rinnovabile

Presentata la nuova fondazione a cui partecipa l'Università di Bologna insieme a Novamont e al Politecnico di Torino

Pin It on Pinterest

Share This