Trasmettitori di pressione: design e performance con Keller

22 Marzo 2022
Trasmettitori di pressione

Il trasmettitore di pressione è uno degli strumenti fondamentali in campo industriale. Come si comprende dal nome, questo dispositivo serve per misurare in modo facile e rapido la pressione relativa e assoluta.

Nello specifico un trasmettitore di pressione è caratterizzato da un sensore dotato di un’elettronica supplementare per compensare scostamenti dalla linearità ed errori di temperatura così da riportare i risultati della misurazione come segnali normalizzati.

La tecnologia svizzera firmata Keller si è imposta come punto di riferimento nel settore: dall’ideazione allo sviluppo, tutte le soluzioni Keller sono prodotte nello stabilimento di Winterthur.

Una storia di successo che inizia nel 1974 e che ha da sempre portato con sé un sigillo di garanzia, quello della qualità “Swiss Made”: i dispositivi aziendali, tra cui troviamo i trasmettitori di pressione, sono sviluppati seguendo i canoni di qualità, funzionalità e affidabilità.

Ricordiamo che Keller è uno dei maggiori produttori di sensori di pressione basati sul principio piezoresistivo: ogni anno l’azienda svizzera consegna ben 600.000 dispositivi ai fornitori OEM pronti per essere integrati nei loro sistemi.

Analizziamo ora nel dettaglio il modello Series 23Sxc, il trasmettitore di pressione piezoresistivo ad alta precisione con CANopen.

 

Series 23Sxc: tutti i dettagli

Per quanto riguarda le features, il dispositivo di Keller presenta una frequenza di campionamento > 1,8 kHz oltre a supportare tutte le velocità di trasmissione CiA.

Eccellente stabilità a lungo termine e ampia versatilità: Series 23Sxc consente di misurare più unità di pressione e temperatura.

Dal punto di vista tecnico troviamo un sensore di pressione piezoresistivo isolato e incapsulato, la struttura è completamente saldata senza guarnizioni interne e i trasduttori presenti sono di alta qualità.

I campi di applicazione sono numerosi: il prodotto può essere impiegato nel settore industriale oltre che nell’automation technology o nella mobile hydraulics.

 

 

 

Scheda azienda

© Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

Qualità dell’aria: il sistema di previsione ENEA entra nel consorzio Ue Copernicus

Qualità dell’aria: il sistema di previsione ENEA entra nel consorzio Ue Copernicus

Il sistema ENEA di analisi e previsione dell’inquinamento atmosferico MINNI entra a far parte del consorzio CAMS.

IZSVe e IZSAM Centri di referenza FAO per i coronavirus zoonotici

IZSVe e IZSAM Centri di referenza FAO per i coronavirus zoonotici

Valutata positivamente l’expertise scientifica dei due Istituti italiani, confermati poli di eccellenza per la ricerca biomedica e la sanità veterinaria.

Accordo per la ricerca d'eccellenza in viticoltura ed enologia

Accordo per la ricerca d'eccellenza in viticoltura ed enologia

Fondazione Edmund Mach e Istituto delle Scienze della Vite e del Vino di Bordeaux fanno sinergia per sviluppare la ricerca...

Share This