Driving XRD: il nuovo difrattometro per polveri a raggi X automatizzato e multifunzione

2 Marzo 2022
Driving XRD: il nuovo difrattometro per polveri a raggi X automatizzato e multifunzione

Il nuovo XRDynamic 500 è un diffrattometro per polveri che combina una imbattibile qualità dei dati con una efficienza di misura senza precedenti: sia i neofiti che gli utenti esperti possono raccogliere facilmente e velocemente dati di qualità eccellente.

 

Dotato di detector e ottiche allo stato dell’arte, XRDynamic 500 è adatto a tutte le applicazioni, ottimale anche per le XRD in polvere, grazie all’elevato numero di portacampioni e camere per misure in ambiente o in condizioni diverse (temperatura, umidità).

 

Dall’analisi qualitativa e quantitativa delle fasi, alla determinazione della struttura, alle analisi PDF e all’analisi nanostrutturale (SAXS), XRDynamic 500 le racchiude tutte in un unico strumento!

 

XRDynamic 500 highlights:

  • Ottica a raggi X completamente automatizzata (incluso il cambio fino a 3 geometrie del fascio)
  • Raggio goniometrico ampio e percorso del fascio in vuoto per una qualità del dato eccezionale
  • Routine automatizzate di allineamento strumento e campione
  • Integrazione ottimizzata di tutte le camere a raggi X non-ambienti, di cui Anton Paar è leader mondiale
  • Modulo EVAC per misure SAXS e WAXS con un percorso del fascio completamente evacuato dalla sorgente al detector: una qualità dei dati SAXS paragonabile ad uno strumento stand-alone con collimazione a linea
  • La più recente tecnologia pixel detector sviluppata al CERN
  • La sorgente a raggi X sealed-tube più brillante Primux 3000 con diversi tipi di anodo
  • Ottica avanzata multilayer di AXO DRESDEN (azienda del gruppo Anton Paar) adatta per tutte le lunghezze d’onda a raggi X
  • Stage portacampioni versatili con riconoscimento automatico
  • Pacchetto software di analisi XRD per analisi quantitative e qualitative dei dati di diffrazione di polveri

 

Scopri di più su XRDynamic 500

 

 

 

Scheda azienda

© Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

Nuove molecole farmaceutiche dalla chimica in piccole gocce

Nuove molecole farmaceutiche dalla chimica in piccole gocce

Un team internazionale di ricercatori ha messo a punto un metodo per produrre e identificare in modo rapido e sostenibile...

nanotecnologie-sei-laboratori-di-ricerca-nel-progetto-delluniversita-bicocca

Nanotecnologie: sei laboratori nel progetto dell'Università Bicocca

Il progetto NanoCosPha, cofinanziato da Regione Lombardia, per sviluppare cosmetici e prodotti per la medicina di precisione innovativi e a...

Bioair

Intervista esclusiva a BioAir

Eugenio Cesana, PM del marchio leader di apparecchiature per il controllo della contaminazione racconta le innovazioni introdotte in risposta alle...

Share This