DuPont Protection Technologies alla fiera A+A

15 Novembre 2017
DuPont Protection Technologies alla fiera A+A

Un avanzato portfolio di indumenti protettivi per una maggiore sicurezza e comfort: la tuta protettiva ad alta visibilità Tyvek® 500 HV, il rinnovato portfolio di Tychem® e la nuova gamma di prodotti adatti a camere bianche Tyvek® IsoClean®

In occasione di A+A 2017, DuPont ha presentato il suo portfolio completo di indumenti protettivi contro sostanze chimiche, agenti infettivi, calore e fiamme, nonché tagli e lesioni dovute a urti. Il focus dell’evento è stato il lancio commerciale di Tyvek® 500 HV, una tuta di protezione chimica di tipo 5-B/6-B ad alta visibilità, e Tychem® 6000 F FaceSeal, una tuta di protezione chimica di tipo 3-B, 4-B, 5-B e 6-B, dotata di un’elevata impermeabilità. Un’ulteriore importante presentazione all’interno dello stand è stata la nuova gamma di indumenti adatti alle camere bianche Tyvek® IsoClean®. Inoltre, DuPont ha mostrato nuove soluzioni relative agli indumenti protettivi Nomex® contro calore, fiamme e archi elettrici per i vigili del fuoco e per l’industria, nonché gli indumenti protettivi in fibra di aramide Kevlar®. L’azienda ha celebrato anche il 50° anniversario dei suoi marchi Tyvek®, Nomex® e Kevlar®.

 

Protezione chimica e alta visibilità

Il nuovo Tyvek® 500 HV combina la protezione contro le sostanze chimiche, gli agenti infettivi e le particelle solide disperse nell’aria, insieme all’alta visibilità. È costituito da un materiale fluorescente in Tyvek® color arancio e presenta strisce riflettenti argentate. L’indumento soddisfa i requisiti della norma EN ISO 20471:2013 per gli indumenti di segnalazione nella classe di visibilità più elevata 3.

Trattandosi di un indumento protettivo a uso limitato, questo capo viene direttamente destinato all’appropriato smaltimento dopo contaminazione o pesante inquinamento. D’altra parte, gli indumenti ad alta visibilità riutilizzabili vanno costantemente puliti e trattati di conseguenza, in modo che le proprietà soddisfino ancora le esigenze dettate dagli standard anche dopo il lavaggio. Con Tyvek® 500 HV, è possibile offrire ai lavoratori indumenti protettivi sempre nuovi, le cui proprietà fluorescenti e riflettenti restino completamente intatte.

Le applicazioni tipiche consistono nelle attività da svolgere in ambienti pericolosi con scarsa visibilità e condizioni meteorologiche avverse, ad esempio, nel settore ferroviario, nel settore minerario, nello smaltimento rifiuti e nella costruzione di strade.

Con l’aiuto di un ambiente virtuale installato all’interno dello stand, i visitatori potranno constatare i vantaggi di Tyvek® 500 HV attraverso un’esperienza a 360° gradi.

 

Il rinnovato portfolio di Tychem®

DuPont ha recentemente ridefinito la sua gamma di tute protettive dagli agenti chimici di tipo 3-B, 4-B, 5-B e 6-B a marchio Tychem®, e ampliato la serie con quattro nuovi modelli: Tychem® 6000 F FaceSeal, Tychem® 6000 F, Tychem® F con calze dissipative e Tychem® 4000 S. Grazie alle loro innovative caratteristiche intrinseche, essi presentano un migliorato effetto protettivo e offrono un comfort ancora maggiore insieme a libertà di movimento.

L’ammiraglia di questa linea di prodotti è Tychem® 6000 F FaceSeal. La tuta presenta un largo sigillo in gomma (‘FaceSeal’) intorno al cappuccio, che aderisce perfettamente al respiratore. Ciò consente un elevato grado di tenuta, altrimenti irragiungibile con la mascheratura convenzionale. Grazie all‘apertura posizionata sul retro, questo modello è facile da indossare e svestire. Inoltre, la parte anteriore è priva di aperture attraverso le quali potrebbero penetrare sostanze pericolose. Tra le ulteriori funzionalità che migliorano la sicurezza si possono annoverare i guanti interni resistenti alle sostanze chimiche, così come i calzini con copriscarpe al ginocchio.

 

 

Assortimento completo di indumenti protettivi per ambienti controllati

Novità assoluta nel portfolio di DuPont è la linea di prodotti Tyvek® IsoClean®, appositamente sviluppata per l’utilizzo in camere bianche. Essa comprende indumenti protettivi certificati CE, camici con chiusura posteriore, manicotti, copristivali, cappucci, cappelli e maschere. Tutti i prodotti Tyvek® IsoClean® offrono la combinazione ideale di protezione, qualità, comfort e controllo delle contaminazioni e sono imballati e certificati in modo da soddisfare i requisiti europei e internazionali. Sono disponibili in tre varianti:

  • Lavato e sterile – sterilizzato mediante irradiamento a raggi gamma (SAL 10-6), trattato in modo da ridurre al minimo il deposito di particelle e confezionato con doppio imballaggio in camera bianca ISO 4 con un sistema di imballaggio a doppia barriera
  • Sterile – sterilizzato mediante irradiamento a raggi gamma (SAL 10-6)
  • Sfuso – non trattato e non sterile, per gli ambienti meno critici

 

50 anni di Tyvek®, Nomex® e Kevlar®

Durante l’edizione di A+A di quest’anno, l’azienda celebrerà anche il cinquantesimo anniversario dei suoi marchi Tyvek®, Nomex® e Kevlar®. Tyvek® è costituito da fibre intrecciate molto sottili in polietilene ad alta densità (PE-HD), legate termicamente e pressate in un tessuto morbido. Tale procedura da vita a un materiale permeabile, leggero e allo stesso tempo impermeabile ad aria, acqua e vapore. Ha un’elevata resistenza a strappi e abrasioni, e costituisce una barriera intrinseca contro polvere, sostanze pericolose in polvere e numerose sostanze chimiche solubili in acqua. L’abbigliamento protettivo Tyvek® protegge ogni giorno milioni di persone in tutto il mondo.

Nomex® è una fibra intrinsecamente resistente a calore e fiamme. I tessuti costituiti da questo materiale forniscono a chi li indossa protezione contro il calore e le fiamme, gli effetti degli archi elettrici e gli spruzzi di metalli liquidi. Oggi più di tre milioni di vigili del fuoco si affidano all’utilizzo di uniformi e accessori realizzati in fibra Nomex®. Gli indumenti Nomex® vengono anche indossati da piloti militari e equipaggi di mezzi da combattimento, piloti da corsa e equipaggi ai box, nonché per i lavori industriali.

Le fibre aramidiche Kevlar® sono cinque volte più forti dell’acciaio, molto leggere e resistenti all’acido e al calore. Come elemento essenziale di indumenti e caschi protettivi, contribuiscono ogni giorno a salvare la vita dei poliziotti e dei soldati. Inoltre, queste fibre vengono utilizzate in numerosi altri prodotti, quali abbigliamento protettivo, parti di aeromobili, pneumatici e cavi.

Fonte DuPont de Nemours Italiana Srl

ARTICOLI CORRELATI

Biotech

Biotech, il futuro migliore: per la nostra salute, per il nostro ambiente, per l’Italia

Da una parte, la costruzione di una visione comune e, soprattutto, di un piano d’azione concreto per lo...

Qc chimico

QC PHARMA DAY 2020, una giornata di confronto dedicata al laboratorio QC chimico

Si è appena conclusa la quarta edizione del QC PHARMA DAY, l’unica giornata interamente dedicata al...

digital talk

Al via il progetto “B2Better”, i digital talk di IC e LAB iniziano il 22 ottobre

Il primo appuntamento: “Working Safe! Dalla Normativa alla Formazione, come essere sicuri di lavorare in sicurezza”. Sessanta minuti di confronto...

Pin It on Pinterest

Share This