Acqua ultrapura per la determinazione di elementi in tracce

1 Dicembre 2022
PURELAB

L’analisi accurata dei campioni per concentrazioni sempre più basse di contaminanti sta diventando sempre più importante man mano che l’impatto di tracce di ioni inorganici diventa sempre più evidente sull’ambiente, sulla salute e sulle applicazioni high-tech.

 

L’analisi accurata dei campioni per concentrazioni sempre più basse di contaminanti sta diventando sempre più importante man mano che l’impatto di tracce di ioni inorganici diventa sempre più evidente sull’ambiente, sulla salute e sulle applicazioni high-tech.

 

Sensibilità crescente delle analisi

Negli ultimi anni, i limiti di contaminazione dei suoli e dei corsi d’acqua superficiali – nonché i limiti di esposizione ai vari metalli – sono stati progressivamente abbassati, a causa di un evidente impatto negativo sulla salute e sull’ambiente. Allo stesso modo, l’importanza della purezza dell’acqua sta diventando sempre più ampiamente riconosciuta per le applicazioni industriali, come la produzione di wafer elettronici, che ha alcuni dei limiti di tracce di contaminanti più bassi di qualsiasi altro processo al mondo.

Purelab

Poiché i limiti di rilevamento per l’analisi dei contaminanti in tracce scendono sempre più in basso, l’acqua pura sta diventando vitale per un numero crescente di settori. In definitiva, il successo di qualsiasi lavoro di laboratorio dipende fortemente dalla qualità dei reagenti utilizzati, inclusa l’acqua pura, che influenza l’affidabilità di qualsiasi esperimento. Una scarsa manutenzione dell’approvvigionamento idrico può ridurre la riproducibilità dei test, incidendo sulla qualità degli standard, dei bianchi e dei campioni e, in ultima analisi, può portare a risultati di test scadenti.

Il mancato utilizzo di acqua di qualità sufficientemente elevata può anche causare ritardi e problemi alla strumentazione, ad esempio a causa di analisi ripetute e tempi di inattività non pianificati, che costano tempo e denaro ai laboratori. È quindi essenziale utilizzare un sistema di purificazione dell’acqua, come la gamma di prodotti Chorus della linea PURELAB di ELGA Labwater che offre la possibilità di avere una fornitura costante di acqua ultrapura per garantire risultati ottimali dei test.

 

Una soluzione di purificazione

PurelabLa gamma di prodotti Chorus della linea PURELAB di ELGA Labwater utilizza una serie di tecnologie di purificazione per rimuovere i principali tipi di impurità dall’acqua di alimentazione che potrebbero interferire con le analisi degli elementi in tracce, nonché per prevenire l’accumulo di particelle, come i batteri, all’interno il sistema. Ciò impedisce il degrado degli standard e dei bianchi che potrebbero altrimenti interferire con la calibrazione dello strumento o l’accuratezza dei risultati.

La gamma PURELAB Chorus offre diversi sistemi di purificazione dell’acqua, dal Chorus 1 utilizzato per le applicazioni più critiche e sensibili a Chorus 3, ideale per applicazioni di laboratorio generiche. Questi prodotti possono anche essere abbinati ad un dispenser indipendente per sfruttare al meglio lo spazio disponibile e migliorare l’efficienza del laboratorio. Inoltre, sono compatibili con Hubgrade, la piattaforma digitale di ELGA, che permette di monitorare le prestazioni delle apparecchiature, garantendo che il lavoro di laboratorio continui senza interruzioni.

 

Studio della qualità dell’acqua per l’analisi delle tracce

Le prestazioni di purificazione dell’acqua dello strumento Chorus 1 Analytical Research sono state monitorate per due mesi. L’acqua è stata erogata per simulare i modelli di utilizzo tipici e i campioni sono stati analizzati in modo indipendente per una gamma di elementi utilizzando la spettrometria di massa al plasma accoppiato induttivamente ad alta risoluzione (ICP-MS). La silice è stata determinata mediante colorimetria. I risultati (Tabella 1) hanno dimostrato che i valori erano inferiori ai limiti di rilevamento degli strumenti analitici sensibili utilizzati per l’analisi elementare.

Tabella 1

Elemento Acqua da Chorus 1 (ptt [ng/l])
10 <1
Antimonio <0.2
Arsenico <2
Bario <0.5
Berillio <3
Bismuto <0.2
Boro <10
Cadmio <0.5
Calcio <2
Cromo <1
Cobalto <0.5
Rame <1
Ferro <2
Piombo <0,2
Litio <0,2
Magnesio <1
Manganese <0,5
Mercurio <5
Nichel <2
Platino <5
Potassio <5
Silicio <25
Argento <0,5
Sodio <2
Stagno <0,5
Titanio <0,5
Vanadio <0,2
Zinco <2
Ione
Bromuro <20
Cloruro <20
Fluoruro <20
Nitrato <20
Nitrito <20
Fosfato <20
Solfato <20

 

Conclusione

L’accuratezza dell’analisi inorganica in tracce dipende da standard e bianchi di calibrazione di alta qualità. Questi, a loro volta, dipendono dalla purezza dell’acqua utilizzata e dalla fiducia dell’utente nell’affidabilità della purificazione. La gamma di prodotti Chorus della linea PURELAB di ELGA Labwater utilizza diverse tecnologie per garantire che l’acqua sia priva di tracce di contaminanti per soddisfare facilmente le esigenze di elevata sensibilità e risultati accurati, massimizzando al tempo stesso i tempi di attività e riducendo i costi di esercizio. Dà all’utente completa fiducia nei propri risultati, eliminando una variabile dagli esperimenti e consentendo ai ricercatori di concentrarsi sulla loro ricerca.

 

 

Scheda azienda

© Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

European Cancer Imaging Initiative

Iniziativa europea per l'imaging del cancro

La Commissione europea lancia l’European Cancer Imaging Initiative, una piattaforma comune di diagnostica per immagini per creare una banca dati...

I primi 30 anni di dto|Excellence for Innovators

Dal 1993 DTO porta avanti con successo il proprio posizionamento di Azienda in grado di supportare la crescita dei laboratori...

Quanto è digitale il tuo laboratorio? Scoprilo partecipando al Paperless Lab Academy® 2023

Al Paperless Lab Academy® 2023 Europe si discuterà dell’impatto positivo su qualità, conformità, efficienza...

Share This