Analisi Benzene per PET riciclato senza preparazione

20 Settembre 2021
Analisi Benzene per PET riciclato senza preparazione

Un analizzatore altamente automatizzato usa la gascromatografia spettrometria di massa per verificare la presenza di Benzene, senza necessità di preparazione pre-analisi

 

Inspecta è una famiglia di analizzatori, frutto del lavoro del Gruppo Piovan, che grazie alla sua compattezza porta la gascromatografia spettrometria di massa (GC-MS) vicino alla linea di produzione del PET. La gamma rileva la presenza di contaminanti in preforme, lastre, granuli e bottiglie in PET e rPET ed è proposta nella versione per Acetaldeide e nella più recente InspectaBe per Benzene, recentemente eletta tra i finalisti del Sustainability Awards organizzati da Packaging Europe per favorire la diffusione del packaging sostenibile.

L’innovazione riconosciuta a questo strumento consta in particolare nel brevetto per l’analizzatore. Nelle procedure tradizionali che utilizzano un laboratorio è necessaria una preparazione come la macinazione criogenica o il coinvolgimento di tecnici esperti, a cui si aggiungono i tempi di spedizione e di analisi nel caso di un laboratorio esterno. Inspecta invece non richiede alcuna preparazione ed è installabile direttamente nel sito produttivo, dove permette di effettuare misurazioni in soli 60 minuti. Inoltre è semplice da utilizzare, al punto che le analisi possono essere effettuate da qualsiasi operatore di linea. Insieme al software di supervisione Winfactory 4.0 è un prezioso alleato del Sistema di Qualità consentendo di archiviare lo storico dei rilevamenti associati ai lotti di produzione a riprova della sicurezza dei processi.
L’assenza di preparazione pre-analisi e il trasferimento manuale da GC a MS, entrambi tipici dei laboratori, assicurano la coerenza delle misurazioni effettuate da diverse Inspectas in tutto il mondo. Qualcosa non realizzabile utilizzando laboratori locali e particolarmente utile per i produttori con un’impronta internazionale per monitorare i fornitori di rPET e le prestazioni del sito. Ultimo ma non meno importante, Inspecta riduce drasticamente i rischi di errore umano nella GS-MS tradizionale nei laboratori in cui il trasferimento da GS a MS è manuale.
In sintesi il processo in Inspecta è totalmente automatizzato, dall’inserimento del campione ai risultati, e può salvare il report in un database per scopi di qualità. Questo strumento consente quindi test più frequenti e un intervento tempestivo nei casi in cui il rilevamento del benzene supera i limiti.

 

 

Scheda azienda

© Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

Nuove molecole farmaceutiche dalla chimica in piccole gocce

Nuove molecole farmaceutiche dalla chimica in piccole gocce

Un team internazionale di ricercatori ha messo a punto un metodo per produrre e identificare in modo rapido e sostenibile...

nanotecnologie-sei-laboratori-di-ricerca-nel-progetto-delluniversita-bicocca

Nanotecnologie: sei laboratori nel progetto dell'Università Bicocca

Il progetto NanoCosPha, cofinanziato da Regione Lombardia, per sviluppare cosmetici e prodotti per la medicina di precisione innovativi e a...

Bioair

Intervista esclusiva a BioAir

Eugenio Cesana, PM del marchio leader di apparecchiature per il controllo della contaminazione racconta le innovazioni introdotte in risposta alle...

Share This