Antares Vision mira all’espansione nei mercati del pharma e dell’alimentare

1 Dicembre 2021
Antares

La scorsa settimana la nostra redazione ha avuto il piacere di visitare la sede di Antares Vision a Travagliato (BS), recentemente sottoposta a ristrutturazione con la creazione di circa 200 nuove postazioni di lavoro.

Oltre alla visita dei nuovi spazi inaugurati lo scorso luglio, l’incontro è stata l’occasione per conoscere meglio una delle realtà più interessanti nel panorama dei sistemi di ispezione (controllo di qualità) e nella gestione intelligente dei dati. Partita nel 2007 con soli 18 dipendenti, Antares Vision è oggi una multinazionale quotata in borsa e dà lavoro a quasi 1000 persone.

 

L’azienda è attiva nel settore farmaceutico e in generale nel Life Science (dispositivi biomedicali e ospedali), nel beverage e nell’alimentare, nel cosmetico e nei prodotti confezionati di largo consumo.

Ad aprire l’incontro Emidio Zorzella, CEO dell’azienda, che ha sottolineato con orgoglio il percorso di crescita di Antares Vision, l’unico player tecnologico in grado di offrire una soluzione unica e completa, integrando la fornitura di sistemi di ispezione con soluzioni di tracciatura e analisi dei dati lungo tutta la filiera produttiva, al fine di garantire la qualità e trasparenza dei prodotti.

Antares VisionLeader indiscusso nel mercato del pharma (10 su 20 produttori farmaceutici si affidano a loro), l’azienda di Travagliato si appresta ad ampliare la propria presenza in un settore, quello del food & beverage, che rappresenta ad oggi il 38% dei ricavi (contro il 62% del pharma). Nel corso del suo discorso Zorzella ha sottolineato che “il settore del food & beverage è dieci volte più ampio del settore pharma e nel giro di qualche anno diventerà per l’azienda il settore primario essendo un mercato decisamente più grande e interessato enormemente alla protezione dell’identità dei prodotti“.

In un momento storico e sociale di trasformazione, dovuto alla pandemia, l’azienda ha assistito inoltre a un’accelerazione dei processi di digitalizzazione nel settore Life Science, soprattutto nella logistica del farmaco e dei dispositivi medici. In quest’ottica Antares Vision ha sviluppato soluzioni e sistemi di automazione all’interno delle strutture ospedaliere, per permettere al personale di eliminare gli sprechi, di migliorare la sicurezza e ridurre le attività che non generano valore per il paziente.

Il tema della trasformazione digitale dovuto alla crisi sanitaria è stato ripreso, nella seconda parte della conferenza, da Micaela Orizio, Direttrice Marketing e Comunicazione di Antares Vision, che ha parlato del cambio di paradigma di cui siamo testimoni e che ha portato a un conseguente cambio di valori e imposto un’evoluzione in molteplici settori.

Il processo di digitalizzazione, il passaggio dal fisico al digitale, non si riflette solamente sulle persone, attraverso un cambiamento delle preferenze di acquisto, ma impatta sul business e su tutta la supply chain. La raccolta e l’interconnessione dei dati (qualità, tracciabilità, dispositivi IOT, e dati di ogni step di filiera) contribuiscono alla costruzione di una supply chain trasparente e completa di informazioni, basata sul concetto di Trustparency®.

Sulla valorizzazione dei dati e sul concetto di trasparenza si basa la nuova sfida di Antares Vision con i “Deep Smart Products”, prodotti che rispondono alle esigenze del consumatore di conoscere la storia di ciascun prodotto, verificarne l’integrità, la sua provenienza e perfino la sua impronta ecologica.

Oltre a garantire la qualità e l’autenticità dei prodotti, queste nuove tecnologie rappresentano un modo per creare un rapporto di fiducia con i consumatori finali che continueranno attraverso questi strumenti a rifornire l’azienda di preziose informazioni.

 

 

Scheda azienda

© Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

Eusoft.Lab: il primo LIMS italiano 100% SaaS in cloud

Eusoft.Lab: il primo LIMS italiano 100% SaaS in cloud

Eusoft.Lab è in grado di gestire le fasi di acquisizione, lavorazione e archiviazione di tutti i dati generati dai laboratori.

Ohaus

Bilancia affidabile per applicazioni alimentari in ambienti secchi

OHAUS lancia i modelli di bilancia Valor™1000 che supportano i sistemi HACCP e sono dotati di soli due pulsanti.

Piattaforma cloud per la gestione remota del laboratorio

Piattaforma cloud per la gestione remota del laboratorio

PerkinElmer lancia Il PKeye Workflow Monitor, una soluzione basata sul cloud per la gestione remota del laboratorio 24/7.

Share This