Come pipettare liquidi volatili o altamente contaminati

8 Novembre 2023

Gli scienziati spesso devono utilizzare liquidi volatili o contaminati nelle loro ricerche. Questo richiede soluzioni di pipettaggio e prodotti adatti a vari tipi di fluidi. Precisione e accuratezza richiedono processi migliorati e gli strumenti giusti per garantire risultati affidabili, verificabili e ripetibili.

 

Che si tratti di un liquido volatile, viscoso o contaminato, i processi di pipettaggio dipenderanno da controlli stabiliti che impediscano la contaminazione incrociata, l’esposizione e riducano gli errori sistematici o di misura durante ogni flusso di lavoro analitico.

 

 

 

Considerazioni chiave per il pipettaggio di liquidi contaminati, volatili o viscosi

La manipolazione di liquidi viscosi, volatili o contaminati in un ambiente di laboratorio presenta molte sfide. In primo luogo, a seconda del composto di interesse, i responsabili del laboratorio devono garantire la sicurezza del personale durante ogni fase del processo di campionamento e le apparecchiature devono essere utilizzate con attenzione per evitare qualsiasi rischio di contaminazione.
Inoltre, è importante considerare che i vapori all’interno delle pipette possono causare danni alla meccanica degli strumenti, specialmente nei modelli a spostamento d’aria. L’utilizzo di una pipetta a spostamento positivo con un puntale a pistone capillare (CP) elimina il rischio di vapori che penetrano nelle parti interne dello strumento. Questo garantisce la precisione e l’accuratezza dei volumi durante l’aspirazione e la dispensazione dei fluidi, contribuendo così a ottenere risultati affidabili nelle analisi di laboratorio.
L’accuratezza dei risultati dipenderà probabilmente dalla metodologia utilizzata durante i flussi di lavoro. Sebbene le pipette a spostamento d’aria siano adatte alla maggior parte delle applicazioni generali, non lo sono quando si effettua uno studio analitico che richiede la manipolazione di liquidi volatili o viscosi.
Le sfide che si presentano quando si utilizzano pipette a spostamento d’aria per la manipolazione di liquidi viscosi o volatili comprendono:

  • Gocciolamento – I composti volatili reagiscono alle condizioni atmosferiche, creando una pressione all’interno della pipetta a spostamento d’aria che porta a gocciolamenti o perdite.
  • Errori casuali – Con l’aumento della densità e della viscosità del campione, il tasso di errori casuali nelle pipette a spostamento d’aria può aumentare fino a superare il 3% in campioni come il glicerolo.
  • Errori sistematici – Allo stesso modo, gli errori sistematici aumentano fino a oltre il 4,5% nei campioni di glicerolo se si utilizza una normale pipetta a spostamento d’aria (mentre una pipetta a spostamento positivo elimina i risultati imprecisi dovuti alle bolle nel campione o al liquido viscoso che scorre lentamente con una pellicola che aderisce alle pareti del puntale e diminuisce il volume erogato).
  • Contaminazione – Lavorare con campioni contaminati può causare il carryover del campione e generare un rischio di contaminazione della pipetta o dell’utente.
  • Danni alle pipette – Lavorare con liquidi volatili può danneggiare o corrodere l’interno delle pipette quando il vapore raggiunge le parti meccaniche.

 

Soluzioni per i liquidi più difficili con le pipette a spostamento positivo

Microman E Gilson pipettare liquidi

A differenza delle pipette a spostamento d’aria, nelle pipette a spostamento positivo i fluidi non sono a contatto con un cuscino d’aria. Le pipette a spostamento positivo utilizzano un pistone integrato nel capillare, che fa parte del puntale monouso della pipetta. Le

 proprietà dei fluidi non hanno alcun impatto sulle prestazioni della pipetta. Questa caratteristica rende la pipetta a spostamento positivo la soluzione ideale per la manipolazione di liquidi volatili, viscosi o contaminati durante qualsiasi flusso di lavoro in laboratorio.

Le procedure operative standard (SOP) sono spesso implementate nei laboratori per garantire che i flussi di lavoro riducano il potenziale di errori sistematici o casuali quando si campionano liquidi difficili. Le pipette a spostamento positivo come la pipetta MICROMAN® E sono adatte a seguire le SOP e riducono il rischio di contaminazione, assicurano l’integrità del campione e proteggono l’utente durante l’uso dello strumento.

 

Flusso di lavoro del pipettaggio a spostamento positivo per la manipolazione di liquidi non acquosi

I meccanismi di funzionamento delle pipette a spostamento d’aria e a spostamento positivo le rendono adatte a diverse fasi di un flusso di lavoro specifico. Se si lavora con liquidi acquosi, sono sufficienti le collaudate pipette a spostamento d’aria. Se nel flusso di lavoro è coinvolto un fluido volatile, contaminato o viscoso, è necessario prendere in considerazione l’utilizzo di una soluzione per il pipettaggio a spostamento positivo. Ciò è dovuto alla densità del fluido e al modo in cui reagirà con l’aria all’interno della pipetta durante il processo.

Sebbene i flussi di lavoro siano simili, sono necessarie alcune differenze durante il processo. Un flusso di lavoro standard per il pipettaggio di liquidi contaminati o difficili utilizzando una pipetta a spostamento positivo seguirà le quattro fasi seguenti.

  • Preparazione della pipetta a spostamento positivo

Prima di montare il puntale della pipetta CP, è necessario mantenere la pipetta sempre in posizione verticale (come in una pipetta a spostamento d’aria standard). Una volta montato il puntale CP, è possibile impostare lo stantuffo sulla prima posizione premendo e spostando il pistone nella posizione appropriata.

  • Aspirazione del liquido volatile, viscoso o contaminato

A questo punto è possibile immergere il capillare (con il pistone integrato) nel campione e rilasciare lo stantuffo, facendolo tornare in posizione di riposo. In base al volume impostato dallo strumento, il campione entrerà nel puntale attraverso l’apertura.

  • Erogazione del liquido volatile, viscoso o contaminato dalla pipetta

È possibile dispensare il liquido nel recipiente ricevente premendo lo stantuffo fino alla prima posizione di arresto. Ancora una volta, è essenziale mantenere sempre una posizione verticale durante le fasi di aspirazione, trasferimento e dispensazione del flusso di lavoro.

  • Espulsione del puntale esaurito dalla pipetta a spostamento positivo

Dopo aver completato le fasi di preparazione, aspirazione e dispensazione, è necessario espellere il puntale monouso dai rifiuti premendo lo stantuffo nella posizione finale (o secondo arresto). Ciò consente ai tecnici di laboratorio di evitare di toccare il capillare e di ridurre il rischio di contaminazione o di trasferimento di tracce di composti da liquidi viscosi, contaminati o volatili.

 

Soluzioni Gilson per il pipettaggio di campioni contaminati, volatili o viscosi

Le pipette MICROMAN® E per la manipolazione di liquidi viscosi, volatili o contaminati sono facili da usare, sono dotate di un supporto ergonomico e permettono di espellere comodamente il puntale evitando di toccarlo. Con il sistema brevettato QuickSnap di Gilson, il personale di laboratorio può ridurre il numero di passaggi necessari per montare un CP sullo strumento.

Sia che stiate ottimizzando un flusso di lavoro che include la manipolazione di liquidi volatili o che abbiate bisogno di migliorare il vostro processo contro gli errori durante un processo di manipolazione di liquidi contaminati, Gilson può aiutarvi con soluzioni di pipettaggio comode, efficienti e accurate. Per tutti i tipi di flussi di lavoro di laboratorio, Gilson rimane il partner preferito quando si opta per il pipettaggio a spostamento positivo di campioni volatili, viscosi o contaminati.

 

Vuoi ricevere ulteriori informazioni su come Gilson può aiutarvi a gestire liquidi problematici (campioni volatili e contaminati)?

Contattaci subito o leggi il nostro articolo su come la pipetta a spostamento positivo MICROMAN E può contribuire a migliorare i tuoi risultati.

 

Pipette a spostamento positivo MICROMAN E

Rottama la(e) tua(e) pipetta(e) per ottenere uno sconto su una nuova MICROMAN E. Visita il sito: go.gilson.com/23MICTRADEIT.

Visita il sito gilson.com/promotions per scoprire tutte le promozioni.

 

 

Scheda azienda

© Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

elettra sincrotrone trieste

Immagini radiologiche del polmone con una risoluzione senza precedenti

Significativo il miglioramento delle immagini rispetto ad una TAC ospedaliera, con una dose di radiazione per il paziente ridotta di 2-3...

thaiti

THAITI, il software italiano che ottimizza la qualità delle immagini di risonanza magnetica cardiaca

Lo strumento, vincitore della Shark Tank Competition 2024, sfrutta un modello di intelligenza artificiale per determinare il tempo di inversione...

LifeBee presenta il webinar "A Lean Journey to Green Lab"

Il webinar gratuito del 27 febbraio 2024 darà voce a My Green Lab, organizzazione no-profit con l’obiettivo di guidare i...

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 07.02.2017 al n. 60 Editrice Industriale è associata a:
Anes
Assolombarda

LabWorld

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 07.02.2017 al n. 59

Se vuoi diventare nostro inserzionista, dai un’occhiata ai nostri servizi.
Scarica il mediakit per maggiori dettagli in merito.

La nostra certificazione CSST WebAuditing

Editrice Industriale è associata a:Anes  Assolombarda