Cosmetics 4.0 mette al centro la sostenibilità

10 Settembre 2021
Cosmetics 4.0

Cosmetics 4.0  sarà un momento di confronto tra mondo scientifico, industria e policy makers, che intende portare a significative ricadute positive in termini sociali, economici ed ambientali

 

In programma il 16 settembre 2021 presso lo Spazio US49, la conferenza Cosmetics 4.0 è organizzata insieme alla Società Italiana di Chimica e Scienze Cosmetologiche (SICC) e da Vega Reasearch Laboratories s.r.l., oltre ad altre Istituzioni ed Aziende che operano nel settore.

 

 

L’innovazione nel settore cosmetico è guidata da molti fattori e vede coinvolti molti attori, essendo le tecnologie e le buone pratiche fini a sé stesse se non accompagnate e integrate da una visione partecipata e condivisa tra i vari StakeholderA tal fine, Cosmetics 4.0 vuole promuovere le soluzioni innovative più idonee per far fronte alle rilevanti sfide che il mercato impone, per far ciò, raccoglierà le best practice e prospetterà, attraverso dei think tank, come si svilupperà questo comparto nel medio e lungo termine; ciò al fine di innescare un circolo virtuoso che possa essere un volano per il settore.

La conferenza si focalizza quindi sui maggiori temi che interessano il settore della cosmetica, in particolare le 5 tavole saranno dedicate a: 1) Neuroscienze e Cosmesi, 2) E-commerce e UXP, 3) Packaging, Stampanti 3D ed Eco-Design, 4) Sostenibilità Ambientale, Economica, Sociale, 5) Nuove Tecnologie applicate alla filiera cosmetica.

 

Il comitato scientifico sarà composto da:

• Francesco Masulli – Vega Research Laboratories
• Francesco Gregorini – Cepra
• Elio Mignini – SICC
• Giulio Pirotta – Neovita
•  Annamaria Ratti – Bregaglio
• Giovanna Sartor – JOLAB
• Giuseppe Montalto – Montalto
• Emanuele Piras – Merck Group
• Barbara Colonnello – Promoest
• Francesco Vallone – Bolton Group
• Alberto Improda – Studio Legale Improda

 

Cosmetics 4.0 sarà un momento di confronto tra mondo scientifico, industria e policy makers, che porti a significative ricadute positive sia in termini sociali ed economici, che di riduzione dell’impatto ambientale. Su quest’ultimo punto è indubbio il divario che esiste  tra sfide ambientali e innovazione e che può essere colmato solo facendo sistema, creando sinergie tra le varie competenze e ruoli, attraverso l’implementazione di strumenti di economia circolare, del recupero degli scarti, e della green chemistry, tenendo sempre come riferimento la visione generale e non quella particolare.

Il target dei partecipanti consisterà in ricercatori ed imprenditori operanti nelle aziende dei settori industriali e dei servizi, nelle start-up innovative e negli istituti di ricerca pubblici e privati. Le tavole rotonde si focalizzeranno sull’impiego di strumenti avanzati quali: Internet of Things (IoT), Blockchain, Artificial Intelligence, Big Data e di App interattive a supporto del prodotto e dei Brand, a vantaggio dei diversi stakeholder della filiera cosmetica:

  • Produttori di Prodotti Finiti, di Ingredienti, di Packaging, di Impianti e Strumentazioni
  • Laboratori di Formulazione, di Valutazione e di Controllo
  • Trade, GDO, Retail
  • Istituti Termali e di Wellness, Parrucchieri.

Cliccate qui per accedere al portale dedicato al congresso, dove troverete maggiori informazioni.

Per Registrarsi al congresso: https://cosmetics4-0.sharevent.it/

 

 

© Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

Analisi di O-ring

Analisi di O-ring tramite tecnologia FT-IR

L'uso di O-ring sbagliati comporta un alto rischio di incidenti gravi e danni costosi, in quanto potrebbe causare il guasto...

H3i

H3i Italia 2021 riapre il confronto sui prodotti per la pulizia

Torna in presenza l’esposizione e conferenza H3i per parlare di aggiornamenti regolatori, scientifici, tecnologici e di mercato del settore dei...

Ohaus

OHAUS, la nuova linea di bilance da banco idonea per ambienti umidi estremi

Per soddisfare le esigenze di pesatura dei clienti del settore alimentare, chimico e farmaceutico che cercano...

Share This