Nuovi autocampionatori HTA: l’IA al servizio della gas cromatografia

19 Luglio 2022
Nuovi autocampionatori HTA: l'IA al servizio della gas cromatografia

HTA è orgogliosa di annunciare il rilascio della serie 3000A, che include i nuovi autocampionatori GC per liquidi di HTA.

 

Con il lancio di questa nuova serie, HTA alza il livello qualitativo degli autocampionatori ad una soglia mai raggiunta prima: nuove tecnologie sono state introdotte per creare concreti benefici ai clienti in termini di usabilità, velocità e affidabilità.

 

 

Gli autocampionatori HTA – già insigniti del primo premio da parte di IBO (Instrument Business Outlook) per il miglior design industriale – diventano ancora più ‘cool’ dopo quello che possiamo definire un vero e proprio lifting. La nuova serie 3000A include, infatti, nuovi dettagli che ne migliorano ulteriormente il design: una nuova forma affusolata del pannello frontale, innovativi elementi di branding e una verniciatura patinata.

HTA ha operato a 360°C per cercare di migliorare il più possibile l’esperienza d’uso dei nuovi 3000A: rimarrete colpiti dal nuovo schermo touchscreen, ancora più grande e con maggiore profondità di colore rispetto al precedente.

Grazie alla serie 3000A l’Intelligenza Artificiale approda finalmente nel mondo dell’automazione del laboratorio analitico apportando crescente intuitività – che implica una maggiore naturalezza e fluidità nelle operazioni svolte dall’utente – e anche un’ottimizzazione delle performance. L’intelligenza artificiale negli autocampionatori GC per liquidi di HTA permette una continua ottimizzazione del flusso di lavoro, l’implementazione di strategie di manutenzione predittiva e la creazione di una connessione in tempo reale con il servizio di assistenza tecnica per una migliore esperienza dell’utente.

In particolare, la manutenzione predittiva permette di eseguire la manutenzione sulle parti dell’autocampionatore solo quando necessario grazie alla presenza di routine di autodiagnostica (come il test di verifica tenuta del setto GC e il test dello stantuffo della siringa), mentre la connessione in tempo reale con il Service permette una rapida risoluzione dei problemi, quasi prima che l’utente abbia il tempo di richiedere assistenza, grazie all’uso di QR code.

La serie 3000A rappresenta la soluzione ideale per i laboratori dotati di analizzatori e mass detector di ultima generazione, per i quali sono state espressamente integrate nuove funzionalità avanzate. In particolare sono stati messi a punto metodi di campionamento e di iniezione volti a ridurre al minimo lo stress dei setti con una conseguente riduzione della contaminazione dell’analizzatore. È stato, inoltre, introdotto il supporto dello stato di prep-run del GC che riduce il consumo di gas carrier e di conseguenza i costi operativi e anche l’impatto ambientale.

 

 

Scheda azienda

© Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

Nuove molecole farmaceutiche dalla chimica in piccole gocce

Nuove molecole farmaceutiche dalla chimica in piccole gocce

Un team internazionale di ricercatori ha messo a punto un metodo per produrre e identificare in modo rapido e sostenibile...

nanotecnologie-sei-laboratori-di-ricerca-nel-progetto-delluniversita-bicocca

Nanotecnologie: sei laboratori nel progetto dell'Università Bicocca

Il progetto NanoCosPha, cofinanziato da Regione Lombardia, per sviluppare cosmetici e prodotti per la medicina di precisione innovativi e a...

Bioair

Intervista esclusiva a BioAir

Eugenio Cesana, PM del marchio leader di apparecchiature per il controllo della contaminazione racconta le innovazioni introdotte in risposta alle...

Share This