Nuovi raccordi realizzati con il polimero VICTREX™ PAEK

24 Maggio 2019
Victrex Paek

Convenienti da produrre e da usare: i raccordi termoplastici multiuso della VICI consentono oggi anche una facile maneggevolezza e una maggiore flessibilità nella gamma con le pressioni più alte

 

La VICI AG International, con sede a Schenkon in Svizzera, leader nella produzione di valvole e raccordi per strumenti analitici di precisione biomedicali e biocompatibili, è la prima società a offrire un raccordo mono-pezzo realizzato con il polimero ad elevate prestazioni VICTREX™ PAEK.

 

Secondo la VICI, tale raccordo – particolarmente conveniente e stampato a iniezione con il VICTREX HT™ – è in grado di sopportare le pressioni elevate presenti nei sistemi di cromatografia liquida e, infatti, può sostenere pressioni fino a 1000 bar (14,500 psi), offrendo così una maggiore flessibilità e una maneggevolezza più semplice.

Le pressioni richieste dalla cromatografia liquida sono andate regolarmente crescendo per oltre cinque anni, poiché le particelle dei materiali di separazione (di solito gel di silice modificati) attualmente presentano di frequente una granulometria di due micrometri o anche meno. Di conseguenza, le sostanze all’interno di tali mix possono essere separate più velocemente, con eguale efficienza.

 

Materiale di elevata qualità – dispositivo di elevata qualità

Per soddisfare tali requisiti, la VICI ha introdotto un raccordo mono pezzo realizzato con il polimero ad elevate prestazioni VICTREX HT, in grado di sopportare pressioni fino a 500 bar in caso di serraggio a mano (7,250 psi).1 Per fornire un ordine di grandezza comparativa, tale limite per i raccordi convenzionali realizzati in PEEK era di 350 bar (5.000 psi). I raccordi realizzati con il VICTREX HT rinforzato con fibra di carbonio serrati con uno strumento adeguato, risultano adatti a pressioni significativamente più alte, anche fino a 1000 bar (14.500 psi), ha confermato il Dr Andre Hütz, Product Manager della VICI AG International, basandosi su dei test effettuati dalla società.

Queste pressioni così alte si realizzano tra la pompa e la colonna nei sistemi di cromatografia liquida (UHPLC) e richiedono che i capillari di collegamento in acciaio inossidabile usati nella gamma ad elevata pressione siano fissati con raccordi appropriati. Molte applicazioni di UHPLC lavorano a un intervallo di pressione di circa 600-800 bar, il che significa che i capillari in acciaio utilizzati per la pompa e la colonna debbano utilizzare questo tipo di raccordi per fornire una tenuta di pressione elevata tra i componenti del sistema.

La forza maggiore del polimero VICTREX HT rispetto al PEEK non rinforzato impedisce al raccordo di rompersi quando viene stretto, poiché le fibre di carbonio si allineano in parallelo grazie allo stampaggio ad iniezione; questa forza ulteriore estende la vita utile in servizio del raccordo e consente svariati cicli di serraggio e di allentamento del raccordo1. In passato, questo era possibile solo nella gamma ad elevate pressioni utilizzando raccordi convenzionali a due componenti a “dado e ghiera” o con dispositivi mono pezzo molto complessi. Il disegno di un raccordo di questo tipo monopezzo spesso significa che è adatto solo ad una specifica connessione e, di solito, solo per un singolo utilizzo.

“Essendo stati assistiti da Victrex sia a livello di materiale che di processi grazie alla loro esperienza, abbiamo sviluppato e commercializzato un nuovo prodotto in questo segmento in grado di offrire agli utilizzatori una maggiore flessibilità, riutilizzo e, soprattutto, una maneggevolezza più semplice rispetto ai raccordi a vite in acciaio. “Inoltre, essendo prodotti tramite stampaggio ad iniezione, questi raccordi risultano interessanti anche dal punto di vista dei costi”, ha spiegato il Dr Andre Hütz, Product Manager alla VICI AG International. “Abbiamo realizzato dei test che dimostrano che, laddove serrati a mano, i nuovi raccordi realizzati con il VICTREX HT possono essere utilizzati a 500 bar e anche oltre. Quando si utilizza uno strumento per il serraggio, possono anche essere riutilizzati almeno tre volte dopo il primo utilizzo con pressione misurata dai test a 950 bar.”

Per ulteriori informazioni sulla VICI si invita a cliccare il link

Per ulteriori informazioni su Victrex si invita a  cliccare il link 

Fonte: Ufficio Stampa Victrex

ARTICOLI CORRELATI

Puntali Sartorius

Puntali Sartorius di alta qualità per risultati di pipettaggio precisi e ripetibili

Sono progettati per adattarsi perfettamente alle pipette Sartorius, assicurando la completa aderenza...

Labosafe

Labosafe: stoccaggio in sicurezza di sostanze nocive per l’uomo e l’ambiente

Nei laboratori chimici e in generale in tutti i laboratori scientifici, vengono impiegate centinaia di sostanze...

antibiotici

“Antibiotici, meno e meglio”, arriva il manifesto per l’uso corretto

Messo a punto da Altroconsumo e Slow Medicine, sarà testimonianza dell’impegno preso da ciascun medico per un uso appropriato degli...

Pin It on Pinterest

Share This