Olive, olio e sansa: analizzatori Bruker FT-NIR per analisi multi-parametriche

8 Giugno 2020
FT-NIR

Gli analizzatori MPA II e TANGO sono il risultato di 30 anni di esperienza nello sviluppo e nella produzione di analizzatori FT-NIR. Progettati per garantire prestazioni elevate abbinate ad una elevata flessibilità, stabiliscono un nuovo standard analitico. Grazie all’elevata qualità produttiva ed affidabilità, sono ideali per il controllo qualità e di processo nelle produzioni olearie.

 

Analizzatori FT-NIR Bruker TANGO e MPA II
Gli analizzatori TANGO e MPA II sono la soluzione analitica più avanzata per analisi multi-parametriche di olive, sansa e olio. È possibile inoltre analizzare anche le foglie delle piante di olivo.

Il processo produttivo oleario è monitorato nel suo complesso:

  • Stato delle piante su cui vengono coltivate le olive
  • Pagamento olive in base alla resa
  • Analisi istantanee della sansa per la regolazione del processo produttivo
  • Analisi dei principali parametri di qualità dell’olio dioliva per la sua classificazione merceologica

Parametri analizzabili:

  • Olive: umidità, grasso e resa
  • Sansa: umidità e olio residuo
  • Olio: acidità, perossidi, K232, K270, profilo in acidi grassi, stima alchilesteri, pirofeofitina, 1,2-digliceridi
  • Foglie di olivo: Azoto, calcio, potassio, magnesio e fosforo

    TANGO T side view
    TANGO T

Vantaggi della tecnica analitica:

  • Rapida: analisi in meno di 1 minuto
  • Semplice: nessuna preparazione campione
  • Pulita: nessun reattivo richiesto
  • Non distruttiva: il campione può essere utilizzato per altro
  • Consumo: solo energia elettrica (max 50 W)
  • Sicura ed affidabile: risultati costanti
  • Robusto: strumenti progettati per durare nel tempo

 

ANALIZZATORE APPLICAZIONE
Tango-T Olio
Tango-R Olive, sansa, foglie di olivo
MPA II Olio, olive, sansa, foglie di olivo

 

Analisi delle olive
La strumentazione Bruker Optics TANGO-R o MPA II con modulo in riflessione consente la determinazione dell’umidità, del grasso (e quindi la resa) e dell’acidità sulle olive, parametri fondamentali per il pagamento delle materie prime. Una piccola quantità di olive è macinata in un molino a martelli fino ad ottenere una pasta che viene messa in una piastra di Petri in vetro da 97 mm. Grazie alla calibrazione sviluppata da Bruker Optics è possibile analizzare in pochi istanti (meno di 1 minuto) i campioni.

La strumentazione FT-NIR Bruker Optics consente l’analisi dell’acidità dell’olio nella pasta di olive; è possibile sia analizzare l’acidità nella pasta tal quale che centrifugare il campione separando il liquido surnatante ed analizzandolo con un TANGO-T oppure una MPA II con modulo in trasmissione. Il campione viene messo in un vial monouso da 8 mm e termostatato a 50 °C. La specifica calibrazione sviluppata permette di ottenere dati affidabili e riproducibili.

 

Analisi della sansa
L’analisi dell’umidità e del grasso nella sansa rappresentano un aspetto fondamentale nella ottimizzazione del processo produttivo oleario. L’analisi viene fatta senza preparazione del campione, semplicemente posizionandolo in una piastra di Petri di vetro da 97mm.

Registrando lo spettro NIR mediante un analizzatore TANGO-R oppure MPA II con modulo in riflessione è possibile ottenere in meno di un minuto l’analisi richiesta.

 

immagine 2

Analisi dell‘olio d‘oliva
L’olio di oliva può essere analizzato in meno di un minuto mediante un analizzatore TANGO-T oppure MPA II con un modulo in trasmissione. Il campione viene versato in un vial da 8mm e riscaldato direttamente dallo strumento. Dalla calibrazione sviluppata è possibile analizzare i principali parametri acidità, perossidi, K232, K270, stima alchilesteri, e profilo in acidi grassi. Nella calibrazione sono presenti standard di riferimento provenienti da diverse origini geografiche e differenti cultivar: è quindi possibile sia analizzare la propria produzione che campioni informativi, consentendo decisioni certe in tempi rapidi con grande ritorno economico. Inoltre è possibile avere un’indicazione sull’invecchiamento e sullo stato di conservazione analizzando parametri come il rapporto tra pirofeofitina e 1,2-Digliceridi.

 

Analisi delle foglie di olivo
Nel corso degli ultimi anni, gli agronomi hanno aumentato enormemente la richiesta di analisi di azoto, calcio, potassio, fosforo e magnesio nelle foglie di olivo. Utilizzando un analizzatore FT-NIR, TANGO-R o MPA II con modulo in riflessione e tazzina rotante da 97 mm, sono state sviluppate delle calibrazioni pronte all’uso per questi scopi.

 

Contattaci per avere maggiori informazioni.

ARTICOLI CORRELATI

genomica

Ricerca Ue, colture più produttive con l’aiuto della genomica

Una nuova rivoluzione verde, basata sull’uso della genomica, per affrontare il cambiamento climatico, aumentare la sicurezza...

Nutriswiss

Nutriswiss fissa gli standard con il nuovo impianto di raffinazione

La distillazione a percorso breve preserva le preziose sostanze nutritive e impedisce la formazione di contaminanti da...

Arla Foods

Arla Foods analizza il consumo energetico con un sensore di flusso

Il sensore FlexFlow® di Baumer convince per la facilità di installazione e il monitoraggio efficiente della velocità di flusso...

Pin It on Pinterest

Share This