Partnership sui metodi in silico per R&S di farmaci

6 Ottobre 2021
Partnership sui metodi in silico per R&S di farmaci

Galileo Research lavora con InSilicoTrials sull’applicazione di metodi in silico alle attività di drug repurposing e di Modeling and Simulation


Lo
sviluppo di nuovi farmaci e dispositivi medici è oggi un processo molto lungo e costoso, così come la successiva registrazione/certificazione. La simulazione digitale può ridurre questi costi fino al 50% e accelerare notevolmente il go-to-market di nuovi prodotti, consentendo alle aziende di sfruttare i brevetti per un periodo più lungo. Gli enti regolatori raccomandano alle aziende di adottare queste pratiche, ma molte di queste mancano dell’elevata competenza, del software costoso e dell’infrastruttura IT necessari per sviluppare e utilizzare i modelli computazionali.


InSilicoTrials
è una startup che risolve questi problemi integrando i migliori modelli internazionali validati con i solutori in una piattaforma IT scalabile, senza necessità di specifiche conoscenze computazionali. “Il successo di InSilicoTrials è racchiuso in un’eccezionale capacità di ‘triple threat’ che include prodotti di simulazione online unici, una rete di prim’ordine di partner scientifici e l’esperienza di ingegneria computazionale e software per progettare e sviluppare la soluzione in silico di cui si ha bisogno”, afferma Roberta Bursi, Executive VP R&D di InSilicoTrials.

InSilicoTrials è stata scelta da Galileo Research, Contract Research Organization preclinica spin-off della Divisione R&D di Abiogen Pharma, per una partnership volta ad applicare metodi in silico alle attività di drug repurposing e a fornire supporto reciproco nelle attività di Modeling and Simulation. L’accordo è stato studiato per combinare il know-how e i servizi di entrambe le società, per sfruttare i loro punti di forza utilizzando, da un lato, l’esperienza, le conoscenze e le competenze di Galileo Research necessarie per portare sul mercato farmaci, dispositivi medici, integratori alimentari e cosmetici; dall’altro, l’elevata competenza di InSilicoTrials, con la sua vasta esperienza in simulazione computazionale, soluzioni IT e cloud nel settore Life Sciences.

“I metodi in silico hanno cambiato profondamente il settore healthcare negli ultimi anni”, spiega Luca Emili, CEO e fondatore di InSilicoTrials. “L’obiettivo di questa partnership con Galileo Research è sfruttare la simulazione ingegneristica per innovare la ricerca e lo sviluppo. La nostra piattaforma di simulazione è in grado di elaborare un numero enorme di composti in pochi minuti anziché in mesi, riducendo notevolmente i costi e aumentando le conoscenze sulla sicurezza dei medicinali, secondo le linee guida degli organismi di regolamentazione”.

“Siamo estremamente orgogliosi di annunciare questa nuova partnership con InSilicoTrials”, afferma Alberto Bresci, CEO di Galileo Research. “Questa collaborazione offre un’incredibile opportunità a entrambi i partner. Gli approcci in silico dovrebbero crescere nei prossimi anni, diventando altamente raccomandati in termini di normative, ma hanno ancora bisogno di dati sperimentali di supporto. Riteniamo che questa partnership possa aiutare la R&D a massimizzare i risultati riducendo costi, tempi e tassi di abbandono”.

Il primo passo di questa collaborazione prevede il riposizionamento di molecole esistenti in nuove aree e indicazioni terapeutiche (drug repurposing), grazie alle soluzioni di InSilicoTrials disponibili sulla sua piattaforma online. Galileo Research utilizzerà i risultati raccolti per sviluppare studi proof of concept e test in vitro, secondo i requisiti normativi e scientifici.

“Questa è una grande opportunità per entrambi”, sostiene Silvia Trasciatti, CSO di Galileo Research. “Galileo Research ha sempre cercato di ridurre al minimo i test sugli animali. Grazie ai metodi in silico forniti da InSilicoTrials, possiamo continuare a concentrarci sullo sviluppo di procedure alternative e implementare nuove strategie per valutare la sicurezza e l’efficacia dei farmaci non solo attraverso i tradizionali studi sperimentali sugli animali, ma preferibilmente attraverso indagini biologiche in vitro basate su target specifici, accelerando anche la R&S”.

 

 

Scheda azienda

© Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

Antares

Antares Vision mira all'espansione nei mercati del pharma e dell'alimentare

La scorsa settimana la nostra redazione ha avuto il piacere di visitare la sede di Antares Vision a Travagliato, sottoposta...

“ActiveLIMS©”: ecco il nuovo Smart Web LIMS di Polisystem Informatica

“ActiveLIMS©”: ecco il nuovo Smart Web LIMS di Polisystem Informatica

“ActiveLIMS©” è il nuovo LIMS-Web di Polisystem Informatica srl, Web “nativo”, ma soprattutto Innovativo ed User friendly.

LIMS has no boundaries over the Cloud

Evento Online: LIMS has no boundaries over the Cloud

Evento Eusoft in partnership con PQE Group per le aziende del Pharma e per chiunque desidera approfondire l’implementazione di un...

Share This