Tipologie di campionamento dell’aria nel verticale Aria – Ambienti di Lavoro di Prolab.Q

23 Gennaio 2019
openco

Cos’è Prolab.Q? Prolab.Q è il software più completo e flessibile per la gestione del Laboratorio di Prova, dei Sistemi Qualità e della Produzione.

 

L’offerta di Open-Co comprende prodotti quali software, app, web portal e strumentazione IoT interfacciata con Prolab.Q.

Prolab.Q è un sistema di ultima generazione (non chiamatelo LIMS!), strutturato per soddisfare le esigenze dei laboratori di piccole, medie e grandi dimensioni, in configurazioni applicative e settori tecnici eterogenei.

Il software è ideato secondo un’innovativa logica per processi, che ne garantiscono la versatilità ideale per supportare il laboratorio nella gestione:

  • • dell’intero ciclo di vita del campione, dall’accettazione fino all’emissione del rapporto di prova;
  • • di un’intera commessa, dal preventivo alla pianificazione;
  • • di un progetto di ricerca.

Prolab.Q supporta pienamente i laboratori accreditati, operando in conformità alla norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025, ISO 9001,  è stato realizzato e testato per operare secondo quanto previsto dalle GLP e GMP ed è in linea con il FDA – CFR 21 PART 11.

Che cos’è il verticale Aria – Ambienti di Lavoro?

Il verticale Aria – Ambienti di Lavoro di Prolab.Q LIMS consente una gestione agevolata delle tipologie di campionamento dell’aria.

È il verticale per la gestione dei campionamenti e delle analisi negli ambienti di lavoro e consente di:

  • Registrare il campione e le informazioni di campionamento
  • Inserire i risultati delle prove e dei calcoli automatici della concentrazione
  • Emettere il rapporto di prova dove sono evidenziati i parametri di campionamento, le prove eseguite con il metodo, le unità di misura, il valore, i limiti, le date di analisi

Che tipi di campionamenti dell’aria è possibile gestire?

  • Campionamento Canister “istantaneo”: è il prelievo di un campione di aria in un’unica soluzione, in un punto determinato ed in un tempo più o meno breve. Questa metodologia è la meno utilizzata tra quelle riportate di seguito.
    È da considerarsi rappresentativo delle condizioni presenti all’atto del prelievo. Si può utilizzare tale tipo di campionamento per controlli estemporanei derivanti da necessità contingenti o per determinare effetti istantanei sull’ambiente, non campionabili in altro modo.

  • Campionamento di tipo “attivo”: il prelievo dei campioni di aria viene effettuato con l’ausilio di campionatori di aria calibrati (come personal-pump a flusso regolabile, o campionatori d’aria statici) utilizzando per i campionamenti filtri, spugne e altre trappole come fiale contenenti solidi adsorbenti, ad esempio il carbone attivo. Questo tipo di campionamento può definirsi come “medio-continuo” poiché viene effettuato prelevando in maniera continua e per un dato intervallo di tempo un volume di aria proporzionale al valore del flusso impostato.

  • Campionamento di tipo “passivo”: questo tipo di campionamento viene effettuato senza far uso di aspirazione forzata e controllata. Il tipico campionatore passivo è un tubo di diffusione (cartuccia) che utilizza il processo fisico di diffusione (campionamento) degli inquinanti, è costituito da una cartuccia cilindrica in rete di acciaio  inossidabile contenente carbone attivo o altro tipo di adsorbente.
    Durante il campionamento la cartuccia viene collocata all’interno di un corpo diffusivo cilindrico microporoso e montato su un supporto.
    I campionatori passivi forniscono valori di concentrazione mediati su uno o più giorni e comunque rappresentano un’ottima soluzione per risalire ad una concentrazione media degli inquinanti (per un tempo più o meno prolungato).

 

La scelta della tipologia di campionamento da effettuare deve tenere conto della natura chimico-fisica degli analiti da determinare e del relativo periodo di campionamento.

Inoltre, la specializzazione per la Gestione del Campionamento Passivo del verticale Aria – Ambienti di Lavoro per Prolab.Q LIMS consente di gestire in modo semplice e preciso tutti i contributi per il calcolo senza dover ricorrere ad altri strumenti informatici.

 

Per maggiori informazioni su Prolab.Q e il verticale Aria – Ambienti di Lavoro, puoi visitare il sito web Open-Co su www.openco.it oppure scrivi una mail a info@openco.it o chiama allo 045 4938090.

 

 

 

Scheda Aziendale: Open-co

ARTICOLI CORRELATI

a&t

A&T di Torino: oltre 15 mila persone dentro la Casa della Tecnologia Industriale 4.0

Negli ultimi due anni la Fiera Internazionale A&T - Automation&Testing – riconosciuta un’eccellenza italiana, sia in termini di tecnologie esposte, sia...

Carestream

Il Report “2019 Best in KLAS: Software and Service” premia le soluzioni IT di Carestream Health in ben Tre Categorie

L’edizione 2019 del report “Best in KLAS: Software & Services”, ha premiato il Vue Archive, il Vue Motion e il...

Certificare

Certificare la Qualità - L’importanza della standardizzazione

Implementare un Sistema Qualità è un processo che richiede tempo ed impegno ma soprattutto il desiderio di porre il cliente...

Pin It on Pinterest

Share This