Alleanza Eni Rewind e LabAnalysis nel settore delle analisi ambientali

19 Luglio 2023
eni

Eni Rewind, società ambientale di Eni, annuncia l’acquisizione del 30% del capitale sociale di LabAnalysis Environmental Science, leader di mercato in Italia nel settore del testing ambientale, fondata e guidata dalla famiglia Maggi con un team di oltre 500 specialisti e 14 sedi in Italia.

 

Attraverso questa alleanza strategica, le due aziende intendono rafforzare l’offerta integrata di soluzioni per la gestione sostenibile delle risorse ambientali, promuovendo l’innovazione e la salvaguardia dell’ambiente e della salute.

 

La partnership sfrutterà le tecnologie innovative, le metodologie avanzate e le competenze di entrambe le società per fornire soluzioni su misura alle nuove sfide ambientali nell’ambito delle analisi relative alla qualità dell’acqua, dei terreni, dell’aria, dei rifiuti, delle emissioni gassose, sonore ed elettromagnetiche.

LabAnalysis Environmental Science, la cui conduzione tecnica resterà sotto la guida della famiglia Maggi, porterà il proprio know how nel campo del testing, dei servizi di analisi e monitoraggio delle risorse ambientali, di valutazione dell’impatto ambientale e di supporto nella gestione e nella conservazione delle risorse naturali.

Eni Rewind, società ambientale di Eni con vent’anni di esperienza nel settore e tecnologie proprietarie, contribuirà con la sua conoscenza specialistica nelle bonifiche e nel trattamento e recupero dei rifiuti.

Paolo Grossi, Amministratore Delegato di Eni Rewind, ha commentato: “La partnership con LabAnalysis Environmental Science ci consentirà di sviluppare ulteriormente le competenze di analisi su tutte le matrici ambientali, contribuendo a rafforzare e rendere distintiva l’offerta integrata di servizi di bonifica e di gestione dei rifiuti sia per i fabbisogni Eni che per i nostri clienti in Italia e all’estero. L’accuratezza e la tempestività con cui si determinano le caratteristiche delle matrici ambientali e dei rifiuti sono il presupposto essenziale per indirizzare efficacemente le soluzioni di trattamento, decontaminazione e recupero ambientale. Con questa consapevolezza e l’ambizione comune di miglioramento continuo, sono convinto che la partnership con LabAnalysis Environmental Science genererà valore per tutti gli stakeholder”.

Stefano Maggi, Amministratore Delegato di LabAnalysis Environmental Science, ha commentato: “Questa partnership consolida un rapporto pluriennale di collaborazione con Eni e permette alla nostra azienda di continuare a investire sulle tecnologie e metodologie avanzate per supportare la crescita sostenibile dei nostri clienti. Con il contributo di Eni Rewind potremo offrire un servizio integrato e completo per valorizzare i processi di economia circolare. Inoltre, questa alleanza ci permette di guardare oltre confine, per portare l’esperienza di due aziende italiane ed essere protagoniste di progetti internazionali. Sono sicuro che, con l’unione di tutte le forze, porteremo a termine con successo gli ambiziosi piani previsti”.

LabAnalysis Environmental Science è la società di LabAnalysis Group specializzata nelle analisi ambientali. Fondato nel 1976 dal Professor Luigino Maggi, il gruppo che opera anche nel settore del testing per l’industria farmaceutica, alimentare, cosmetica, beni di consumo e nel settore della consulenza relativa alla sicurezza, oggi ha più di 1000 collaboratori e 16 sedi sul territorio nazionale.

Eni Rewind è la società ambientale di Eni. Con un organico di circa 1000 specialisti, è focalizzata sulle bonifiche e la gestione dei rifiuti. Grazie all’esperienza ventennale maturata nel risanamento di siti industriali e come global contractor ambientale di Eni, offre soluzioni efficaci per clienti, pubblici e privati, in Italia e all’estero, in particolare nei Paesi in cui Eni è presente con attività operative o progetti di sviluppo.

 

 

 

Scheda azienda

© Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

aree degradate

Convenzione ONU per combattere la desertificazione: 1 miliardo di ettari di aree degradate sono da recuperare entro il 2030

Tra le iniziative politiche più rilevanti, i Paesi del G20 hanno dichiarato la volontà di arrivare a dimezzare le aree...

combustibili solari

L’Intelligenza Artificiale può accelerare la produzione di combustibili solari

La ricerca del Politecnico di Torino, pubblicata sulla rivista Journal of the American Chemical Society, potrebbe aprire le porte ad...

Manutenzione

Manutenzione e sicurezza in caso di carenza d’acqua: garantire la continuità operativa è possibile!

La gran parte dei processi industriali ha bisogno di risorse idriche, che non sempre sono garantite. Nel secondo appuntamento del...

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 07.02.2017 al n. 60 Editrice Industriale è associata a:
Anes
Assolombarda

LabWorld

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 07.02.2017 al n. 59

Se vuoi diventare nostro inserzionista, dai un’occhiata ai nostri servizi.
Scarica il mediakit per maggiori dettagli in merito.

La nostra certificazione CSST WebAuditing

Editrice Industriale è associata a:Anes  Assolombarda