Le nuove videocamere Machine Vision FLIR Blackfly S GigE

23 agosto 2017
FLIR Blackfly

Il modello a elevato valore aggiunto Blackfly S combina i più recenti sensori CMOS con funzionalità avanzate per le videocamere

 

FLIR Systems Inc. ha rilasciato da poco una nuova videocamera Machine Vision basata su Gigabit Ethernet (GigE), chiamata FLIR Blackfly S.

Questo strumento è utilissimo per un’ampia gamma di applicazioni, come visualizzazione e ispezione di circuiti stampati, microscopia, robotica, scansione 3D e sistemi di controllo del traffico. Il modello Blackfly S combina i più recenti sensori CMOS, compatibilità con GigE Vision e avanzate funzionalità integrate, offrendo agli sviluppatori Machine Vision gli strumenti di cui hanno bisogno per creare soluzioni innovative.

I primi tre modelli Blackfly S GigE POE (Power over Ethernet) includono i sensori Sony Pregius IMX264 da 5 MP, On Semiconductor PYTHON 1300 da 1,3 MP e Sony Pregius IMX265 da 3,1 MP. Questi sensori sono combinati con i set di funzionalità di Blackfly S e Spinnaker Software Development Kit, che includono un buffer di frame da 240 MB per aumentare l’affidabilità, IEEE 1588 Precision Timing Protocol, matrice di correzione del colore e I/O seriale. Grazie al fattore di forma cubico (29x29x30 mm) e al supporto per cavi con una lunghezza fino a 100 metri, la linea di prodotti Blackfly S GigE POE offre una notevole versatilità, che ne consente l’utilizzo per numerose applicazioni.

Attraverso l’acquisizione di Point Grey Research nel 2016, FLIR Systems è un’azienda leader a livello globale nella progettazione e nella produzione di videocamere digitali ad alte prestazioni per applicazioni industriali, mediche e per le scienze della vita, sistemi di controllo del traffico, biometrici, GIS (Geographic Information System) e per il conteggio delle persone.

Per acquistare FLIR Blackfly S, visita www.flir.com/mv.

Fonte: FLIR Systems Inc

 


 

FLIR Systems
Fondata nel 1978 e con sede a Wilsonville, Oregon, FLIR Systems è il leader mondiale nella produzione di sistemi basati su sensori che migliorano la percezione e innalzano il livello di consapevolezza, contribuendo a salvare vite umane, a migliorare la produttività e a proteggere l’ambiente. I suoi 3500 dipendenti condividono e alimentano la visione FLIR “World’s Sixth Sense”, sfruttando l’imaging termico e le tecnologie complementari per fornire soluzioni innovative e intelligenti per la sicurezza e la sorveglianza, il monitoraggio ambientale e delle condizioni, le attività ricreative all’aperto, il machine vision, la navigazione e la rilevazione avanzata di minacce. Per maggiori informazioni, visita www.flir.com e segui @flir.

 

ARTICOLI CORRELATI

bioelettrodi

Nanotecnologie, scoperti nuovi bioelettrodi: un filo diretto tra neurologia ed elettronica

Nanotecnologie, scoperti nuovi bioelettrodi: un filo diretto tra neurologia ed elettronica

Pfizer Ventures

Maggiori investimenti in ricerca con Pfizer Ventures

Pfizer prevede di investire 600 milioni di dollari in biotecnologie e società emergenti attraverso Pfizer Ventures, il veicolo di investimento in capitale di...

prione

Prione umano artificiale ricreato in laboratorio

Un team di ricercatori della Western Reserve University crea per la prima volta un prione umano artificiale in laboratorio, l' innovazione promette...

Pin It on Pinterest

Share This