Giorgio Bormac srl dice addio al suo fondatore Giorgio Borellini

9 Ottobre 2019
Bormac

Sarà chiusa per lutto oggi, mercoledì 9 ottobre 2019, la Giorgio Bormac srl per l’ultimo saluto a Giorgio Borellini i cui funerali si svolgeranno questo pomeriggio alle ore 16:30 presso la chiesa di Budrione di Carpi in provincia di Modena.

L’azienda Giorgio Bormac è nata nel 1995 a Carpi, nel cuore della provincia modenese, con l’obiettivo di selezionare e commercializzare in tutta Italia strumentazione scientifica di ottima qualità, attraverso una rete di fidati distributori. E’ nella sede in via E. Fermi a Carpi che iniziano a lavorare i due soci fondatori, Rosanna Orlandi e Giorgio Borellini.
Marito e moglie hanno radicato i valori della famiglia in un rapporto sincero con i clienti. Il nome della ditta è composto dalle iniziali di tutti i componenti della famiglia e proprio da qui è nato lo slogan che ha contraddistinto la visione lavorativa dell’azienda: “Il piacere di lavorare insieme”.

I due soci si sono divisi i compiti nel corso della loro avventura lavorativa: Giorgio, con la sua esperienza nel settore della strumentazione scientifica e specializzazione nel settore elettrochimico, si è sempre occupato della selezione dei prodotti, della validazione dei fornitori e del marketing. Rosanna si è invece fatta carico di gestire il magazzino, al fine di garantire eccellenza lavorativa nel reparto delle consegne.

Negli anni la famiglia Bormac è cresciuta e ora si stringe in questa dolorosa occasione in ricordo del suo titolare Giorgio Borellini, scomparso a soli 61 anni.

ARTICOLI CORRELATI

PCE

PCE-C-R12LFC, il sensore di forza compatto

Da PCE Instruments, un modello che trova applicazione in diversi ambiti industriali

Labostore

Postazione da laboratorio per pesata di Labostore.it

La postazione da laboratorio per pesata di Labostore è realizzata specificatamente per l’utilizzo di bilance analitiche, comparatori di massa e...

Immunoterapia

Sempre più tumori trattati con l'immunoterapia

L'Agenzia italiana del farmaco ha approvato l'estensione del numero dei tumori che possono essere trattati con l'approccio immunoterapico

Pin It on Pinterest

Share This