Kit rapidi per la rilevazione di uova

30 Dicembre 2021
Kit rapidi per la rilevazione di uova

Tre soluzioni R-Biopharm per testare con precisione e velocità la presenza di uova negli alimenti, per il controllo degli allergeni in preparazioni e bevande. 

 

Crema al mascarpone, frittelle, tiramisù o zabaione sono solo alcune delle preparazioni che utilizzano le uova. Un ingrediente che è contenuto anche in molti altri alimenti, dove non necessariamente ci si aspetterebbe di trovarlo, e che pone perciò una sfida ai produttori nel dover tutelare le persone intolleranti.

 

Le uova di gallina contengono vari allergeni, ad esempio ovomucoide, ovalbumina, ovotransferrina e lisozima C, la maggior parte è presente nell’albume, mentre il tuorlo ha solo un basso potenziale allergenico. Le allergie alle uova di gallina colpiscono prevalentemente i bambini piccoli e possono causare gravi reazioni allergiche, incluso lo shock anafilattico. In generale quindi le persone che soffrono di intolleranza alle uova devono evitarle in qualsiasi forma. Un tema non semplice, dato che spesso possono essere utilizzate in una varietà di piatti ed alimenti trasformati.

A causa delle loro caratteristiche tecnologiche, le uova sono infatti un additivo comune nell’industria alimentare. Ad esempio, servono come legante nelle tagliatelle e come emulsionante in salse e condimenti. Aggiungono morbidezza a biscotti e meringhe e i carotenoidi conferiscono un delicato colore giallo. Non solo: l’albume può essere utilizzato per la chiarifica del vino e il lisozima (E 1105) dell’uovo di gallina funge da conservante grazie al suo effetto antimicrobico.

 

R-Biopharm ha messo a punto una gamma di strumenti precisi ed affidabili per la rilevazione delle uova negli alimenti, indispensabili per assicurarsi che un prodotto sia sicuro per le persone allergiche.

bioavid Lateral Flow Egg è un test rapido immunocromatografico per la verifica qualitativa dei residui di uova in campioni ambientali, ad esempio nelle linee di produzione, CIP-acqua e campioni alimentari. Il test viene applicato per la rilevazione di piccole quantità di contaminazioni di uova ed offre una determinazione più precisa rispetto alle convenzionali strip con risultati validi nell’intervallo 1 – 1.000 ppm.

Per i test ELISA R-Biopharm propone RIDASCREEN® Egg, un immunodosaggio enzimatico a sandwich sviluppato per la rilevazione di uova trattate e non trattate nella matrice alimentare. Gelato, pasta, condimenti per insalata, vino, cioccolato e biscotti sono esempi di prodotti da forno, dolci, salse e bevande su cui utilizzare il sistema. Il limite di rilevabilità e il limite di quantificazione dipendono dalla rispettiva matrice del campione, dall’entità dell’elaborazione e dal metodo di estrazione.

Lo stesso tipo di test ELISA si ottiene con il RIDASCREEN®FAST Lysozym, che consente l’analisi quantitativa del lisozima (proteina dell’uovo di gallina) in alimenti come vino, formaggio e salsiccia con un tempo di incubazione breve rispetto ai prodotti analoghi, che ammonta a soli 30 minuti.

 

 

Scheda azienda

© Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

Imballaggi antimicrobici intelligenti per alimenti

Imballaggi antimicrobici intelligenti per alimenti

Sviluppate delle fibre antimicrobiche di origine naturale, sensibili agli enzimi e all'umidità relativa, per contrastare la proliferazione di batteri su...

Soluzioni BUCHI per l'industria agro-alimentare

Soluzioni BUCHI per l'industria agro-alimentare

Un'ampia gamma di strumenti e tecnologie innovative capaci di soddisfare le necessità di controllo di tutto il processo produttivo.

Nuovo analizzatore Bruker MPA II Dairy per il QC dei prodotti lattiero-caseari

Nuovo analizzatore Bruker MPA II Dairy per il QC dei prodotti lattiero-caseari

L'analizzatore di Bruker, con il modulo di campionamento liquidi controllato da software, stabilisce un nuovo...

Share This