Quale applicazione FT-NIR per l’industria alimentare?

7 Ottobre 2021
Bruker news

Quali sono i vantaggi della spettroscopia FT-NIR in ambito alimentare? E quali i principali ambiti di applicazione di questa tecnologia nella misurazione di parametri standard o più complessi? Come scegliere la giusta soluzione per le proprie esigenze?

A queste domande risponderà il Webinar di Bruker Optics di Venerdì 15 Ottobre 2021 alle 11.30, organizzato da LabWorld.it, con tutta l’esperienza dell’azienda che offre un’ampia varietà di spettrometri FT-IR di laboratorio per tutte le tue applicazioni di routine e scienze della vita e, nello specifico del settore alimentare, soluzioni per l’analisi di materie prime, ingredienti e prodotti finiti in laboratorio.

 

Rispetto ai classici metodi di analisi chimica umida e cromatografica, la tecnologia FT-NIR offre molti vantaggi: è veloce, economica e sicura perché non vengono utilizzati prodotti chimici ed è possibile analizzare contemporaneamente diversi parametri. La maggior parte delle tecniche spettroscopiche, infatti, sono veloci e accurate rispetto alla chimica umida. Ma la spettroscopia FT-NIR presenta alcune caratteristiche che la rendono particolarmente utile per l’analisi di routine nei laboratori di controllo qualità e nel controllo di processo. FT-NIR può aiutare a semplificare le routine di analisi in laboratorio e online. Spesso è in grado di analizzare molti parametri diversi con una sola misurazione e senza alcuna preparazione del campione, risparmiando manodopera e denaro. Il webinar di Bruker illustrerà nel dettaglio i vantaggi di questo tipo di soluzione in ambito alimentare.
Una volta adottata la FT-NIR bisogna stabilire quale modalità di misurazione adottare. Esistono tre principali tipologie di misurazione ottica: riflessione, transflettanza, trasmissione. Sulla base di queste modalità è possibile utilizzare un’ampia selezione di accessori di campionamento dedicati, a seconda delle proprietà ottiche del campione. Il webinar offrirà tutti gli elementi per fare scelte ottimali in termini di risultati e performance.

In circa 30 minuti la presentazione tratterà l’utilizzo della spettroscopia FT-NIR nell’industria alimentare per la misurazione di parametri standard come la sostanza secca, grasso o proteine o di quelli più complessi, come polveri, solidi, paste o liquidi. Ad illustrare le tematiche sarà la Dr.ssa Anita Luviner, Local Food Key Account Manager presso Bruker Optics. Laureata in Chimica con un focus sulla chimica organica, dopo una esperienza in un’azienda alimentare, la Dr.ssa Luviner si occupa in Bruker del supporto commerciale e applicativo per le applicazioni NIR in campo alimentare e agricolo e della strumentazione FT-IR in campo industriale.

La demo virtuale verrà presentata da Eleonora Viganò, giornalista scientifica, biotecnologa, copywriter e project manager nel campo della comunicazione farmaceutica.

 

Venerdì 15 Ottobre 2021 – ore 11:30

CLICCA QUI PER REGISTRATI GRATUITAMENTE

 

 

 

Scheda azienda

© Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

imaging

"Dall’azienda agricola alla tavola": Sistemi di visione nell'industria alimentare

La richiesta di cibo di alta qualità che soddisfi sia i nostri fabbisogni alimentari che il desiderio di mangiar sano...

microrganismi

Rilevamento in loco dei microrganismi contaminanti di birra e vino

Una tecnologia PCR di rilevazione dei microrganismi che offre la possibilità di realizzare un controllo microbiologico....

ICP-OES

Analisi rapida dei metalli nella birra con ICP-OES

Da FKV un’esperienza con ICP-OES ad alta risoluzione ideale per l’analisi diretta dei metalli nei campioni di birra, che offre...

Share This