Riscaldamento globale, Società Italiana di Medicina Ambientale: “Effetti diretti sulla salute umana”

30 Novembre 2023
riscaldamento oceani - salute umana Sima

In questo mese di novembre si sono registrate temperature record negli oceani, Sima: “Dal surriscaldamento globale effetti diretti su salute umana”. Con il caldo infatti aumenta il rischio di malattie per l’uomo trasmesse attraverso acqua, cibo, insetti e parassiti a causa dell’alterazione dell’equilibrio dell’ecosistema.

L’aumento delle temperature ha effetti diretti sulla salute umana e incrementa il rischio di malattie trasmesse attraverso acqua, cibo, insetti e parassiti. Lo affermano gli esperti della Società Italiana di Medicina Ambientale (Sima), commentando l’allarme lanciato dagli esperti del programma di osservazione della Terra Copernicus di Agenzia Spaziale Europea (Esa) e Commissione europea, secondo cui, a novembre, nella zona compresa fra il 60esimo parallelo Sud e il 60esimo parallelo Nord, la temperatura media della superficie degli oceani è stata di 20,79 gradi, la più alta finora registrata e ben 0,4 gradi sopra le medie del periodo.

Il riscaldamento globale altera l’equilibrio di tutti gli ecosistemi, minacciando gli elementi essenziali della vita umana, come acqua, aria e cibo, e modifica la frequenza e la distribuzione di molte malattie infettive – fa sapere Sima –. L’aumento delle temperature medie crea le condizioni ideali per la trasmissione di molteplici agenti patogeni: grazie alla maggiore umidità proliferano ad esempio zecche, zanzare e parassiti che diffondono malattie anche gravi come il virus Zika, la febbre dengue e la malaria. Ma a crescere è anche il rischio di malattie idrotrasmesse: piogge intense e alluvioni, eventi direttamente connessi al cambiamento climatico, fanno straripare corsi d’acqua e mandano in tilt le reti fognarie, diffondendo tra la popolazione agenti virali quali virus delle epatiti A ed E, Enterovirus, Adenovirus, Norovirus, Rotavirus, contaminando anche la catena alimentare.

Proprio sul fronte del cibo l’innalzamento delle temperature medie incrementa la sopravvivenza delle cisti di protozoi patogeni e i batteri responsabili di alcune sindromi gastroenteriche, anche a causa della contaminazione di alcuni prodotti alimentari, come ad esempio i prodotti ittici.

 

 

Scheda azienda

© Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

Horizon BIOservicES biodiversità

Salute del suolo: meno degrado grazie allo studio della biodiversità con Horizon BIOservicES

Il progetto europeo, con il contributo del CREA e l’impiego dell’intelligenza artificiale, indaga le sinergie tra gli organismi e i...

rapporto ambiente Snpa 2023

Rapporto Ambiente SNPA 2023: bene le rinnovabili, raccolta differenziata e controlli

Ancora da lavorare su consumo di suolo, gas serra e rifiuti speciali. Il Sistema Nazionale per la Protezione Ambientale -...

FILOBOT IIT

FiloBot, il primo robot che cresce e si muove come una pianta rampicante

Realizzato dal gruppo di Barbara Mazzolai all’IIT di Genova, potrà trovare applicazione nel monitoraggio ambientale e nella perlustrazione di ambienti...

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 07.02.2017 al n. 60 Editrice Industriale è associata a:
Anes
Assolombarda

LabWorld

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 07.02.2017 al n. 59

Se vuoi diventare nostro inserzionista, dai un’occhiata ai nostri servizi.
Scarica il mediakit per maggiori dettagli in merito.

La nostra certificazione CSST WebAuditing

Editrice Industriale è associata a:Anes  Assolombarda