UniStem Day, giornata europea dedicata alla cultura scientifica e alle cellule staminali

14 Marzo 2019
cellule staminali

15 marzo ore 8.30 all’Auditorium del Plesso Polifunzionale del Campus Scienze e Tecnologie. Appuntamento rivolto agli studenti delle scuole superiori

 

Torna all’Università di Parma UniStem Day, l’undicesima edizione della giornata europea dedicata alla promozione dello studio e all’educazione alla cultura scientifica, con particolare attenzione alla ricerca sulle cellule staminali. L’appuntamento è per venerdì 15 marzo, a partire dalle 8.30, all’Auditorium del Plesso Polifunzionale del Campus Scienze e Tecnologie dell’Ateneo (Parco Area delle Scienze), ed è rivolto agli studenti delle scuole superiori.

La giornata, coordinata da Franco Bernini del Dipartimento di Scienze degli Alimenti e del Farmaco e da Federico Quaini del Dipartimento di Medicina e Chirurgia, sarà aperta dai saluti del Rettore Paolo Andrei e dall’introduzione di Marco Vitale del Dipartimento di Medicina e Chirurgia. A seguire gli interventi di alcuni docenti dell’Università di Parma e di alcuni ospiti che presenteranno i temi più attuali e affascinanti riguardanti le cellule staminali, le realtà e le promesse della medicina rigenerativa e altri aspetti attuali della ricerca biomedica quali i vaccini e la nutrizione.

É inoltre prevista una sessione pomeridiana durante la quale gruppi di studenti, su prenotazione, potranno visitare alcuni Laboratori dell’Ateneo e dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria dove si svolgono attività di ricerca sull’argomento della giornata.

UniStem Day coinvolge 50 università e Istituti di ricerca in Italia e oltre 35 sedi universitarie in Austria, Francia, Germania, Spagna, Regno Unito, Polonia e Svezia.

L’evento è un’occasione per l’apprendimento, la scoperta e il confronto nell’ambito della ricerca scientifica: UniStem infatti vuole promuovere la curiosità e l’approfondimento anche trattando esperienze collegate alle aspettative culturali legate alla ricerca, all’essere scienziato giorno dopo giorno e ai meccanismi di formazione e consolidamento della conoscenza.

L’iniziatrice di questo evento è la senatrice a vita Elena Cattaneo, scienziata di fama internazionale nel campo delle cellule staminali. Il suo coinvolgimento dimostra come sia necessario sensibilizzare i giovani sul tema delle cellule staminali e della ricerca scientifica in generale, troppo spesso gestita in modo miracolistico o detrattivo dai mezzi di comunicazione e dallo stesso mondo scientifico.

Per il programma completo e per altre informazioni è possibile consultare la pagina web https://www.unipr.it/node/24282

ARTICOLI CORRELATI

Aden Group

Dassault Systèmes e Aden Group collaborano allo sviluppo di ospedali “chiavi in mano” in 100 giorni

Grazie a digital twin e collaborazione virtuale le due aziende svilupperanno soluzioni pronte all'uso per...

PCR

Covid-19: le applicazioni delle tecnologie fotoniche nel mondo medicale

Tecniche come la PCR e l'imaging medicale sono fondamentali nella lotta contro il coronavirus: Hamamatsu...

Biotech

L'Italia riparte dal biotech, settore in crescita alla ricerca di investimenti

Il settore biotech in questi primi mesi del 2020 ha mostrato tutte le sue potenzialità nella reazione all'emergenza...

Pin It on Pinterest

Share This