Bruker al Congresso SISSG 2022 “Oli e grassi alimentari: innovazione e sostenibilità nella produzione e nel controllo”

18 Maggio 2022
Bruker al Congresso SISSG 2022

Bruker sarà presente al Congresso SISSG 2022 “Oli e grassi alimentari: innovazione e sostenibilità nella produzione e nel controllo” che si terrà a Perugia dal 15 al 17 Giugno.

 

Il congresso è organizzato dalla Società Italiana per lo Studio delle Sostanze Grasse e sarà ospitato dal Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari ed Ambientali dell’Università degli Studi di Perugia. Si parlerà di olio d’oliva, oli edibili, grassi e tecniche analitiche.

 

Bruker mostrerà le proprie soluzioni dedicate all’analisi degli oli per il laboratorio e per la produzione.

Nello specifico, sarà disponibile un analizzatore FT-NIR Tango-T e sarà possibile parlare con gli Specialist dedicati all’analisi alimentare.

 

Oli e grassi sono riconosciuti come nutrienti essenziali nella nostra dieta quotidiana e contribuiscono in modo significativo alla regolazione delle diverse funzioni corporee. Per valutare la loro qualità vengono presi in considerazione diversi parametri. Le soluzioni FT-NIR dedicate di Bruker, come Tango ed MPA II, consentono una rapida analisi di tantissimi parametri in oli e grassi alimentari.

 

Tango-T

Vengono utilizzati diversi parametri per valutare la qualità dei grassi e degli oli alimentari, tra cui:

  • la composizione degli acidi grassi,
  • il numero di iodio (IV),
  • gli acidi grassi liberi (FFA),
  • gli acidi grassi trans (TFA),
  • il valore dell’anisidina (AnV)
  • e tanti altri.

 

 

 

Le analisi tradizionali sono generalmente effettuate utilizzando metodi chimici e fisici standardizzati e dettati dall’AOCS o dall’AOAC. Tuttavia, questi metodi sono progettati per l’analisi di un solo parametro specifico e tendono ad essere lunghi, costosi e richiedono spesso l’utilizzo di solventi e reagenti pericolosi. Per esempio, con la gascromatografia (GC) si possono determinare il numero di Iodio ed il profilo degli acidi grassi, ma l’analisi stessa richiede più di mezz’ora, senza contare il tempo di preparazione del campione.

La spettroscopia nel vicino infrarosso (NIR), invece, è veloce (tempo di analisi dell’ordine di 1 minuto) e può analizzare più componenti con una sola misura.

Inoltre, è un metodo non distruttivo, non richiede nessuna preparazione del campione e non richiede l’uso di solventi o reagenti. Le misurazioni avvengono quindi in tempo reale, con conseguente risparmio di tempo e di costi.

 

Per maggiori informazioni clicca qui

 

 

Scheda azienda

© Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

Analisi dei formaggi semplice con la spettroscopia FT-NIR

Analisi dei formaggi semplice con la spettroscopia FT-NIR

Analizza i formaggi per parametri quali sostanza secca, grassi, proteine, sale e pH in pochi secondi: il QC con la...

Biosensore innovativo per il rilevamento di ocratossina A

Biosensore innovativo per il rilevamento di ocratossina A

Un gruppo di ricercatori italiani ha sviluppato un biosensore per smartphone per il rilevamento e la quantificazione di OTA nel...

Determinare proteine e grassi in farina di pesce

Determinare proteine e grassi in farina di pesce

I metodi e gli strumenti analitici di VELP Scientifica pensati per aiutare il laboratorio nella determinazione di proteine e lipidi...

Share This