Cos’è l’ASLab Aroma and Sensory Laboratory

1 Novembre 2017
ASLab

Nato all’interno dell’Università degli Studi di Messina, il laboratorio di analisi chimiche e sensoriali si rivolge ai settori dell’agroalimentare, del packaging e dell’ambiente

 

Martedì 17 ottobre, presso il Dipartimento di Veterinaria dell’Università degli Studi di Messina, è avvenuta l’inaugurazione di ASLab Aroma and Sensory Laboratory, di cui è responsabile la prof.ssa Antonella Verzera.

Si tratta di un laboratorio di analisi chimiche e sensoriali rivolto ai settori dell’agroalimentare, del packaging e dell’ambiente. ASLab nasce all’interno dell’ateneo grazie ai finanziamenti del Progetto AGRIVET “Centro per l’innovazione dei sistemi di Qualità, Tracciabilità e Certificazioni dell’agroalimentare”.

La struttura si avvale dell’alta professionalità e dell’elevata specializzazione tecnico-scientifica di uno staff che opera da decenni nel settore delle analisi chimiche degli aromi alimentari e delle sostanze volatili.

Lo sviluppo e l’ottimizzazione di procedure per l’estrazione e l’analisi delle di questo tipo di sostanze è una delle attività principali del laboratorio, che è anche in grado di determinare la loro presenza in qualsiasi tipo di matrice: alimenti confezionati, prodotti ortofrutticoli, acque minerali, terreni, etc.

La strumentazione usata all’interno di ASLab è prevalentemente di tipo spettroscopico e cromatografico, in particolare FT-IR, comprehensive GC×GC-FID e GC×GG-MS a triplo quadrupolo. Grazie a dei mezzi all’avanguardia, in questo laboratorio è possibile separare e identificare composti anche in matrici complesse.

Il laboratorio di analisi sensoriale, complementare a quello chimico-strumentale, permette la misura e la valutazione delle caratteristiche di un prodotto alimentare che sono non percepibili dai sensi umani. L’analisi sensoriale consente altresì di verificare il livello di accettabilità di un alimento da parte del consumatore: quest’ultimo aspetto è fondamentale per orientare l’innovazione tecnologica, valutare la shelf-life, promuovere il prodotto e giungere alla certificazione di qualità.

ASLab

Fonte ASLab Aroman and Sensory Laboratory

ARTICOLI CORRELATI

Iwa 2019

I benefici pigmenti “rossi” di frutta e verdura al centro del congresso internazionale IWA 2019

Il colorato mondo degli antociani, contenuti nei piccoli frutti, nell’uva e nel vino, alla Fondazione Edmund Mach di San Michele...

Cibus Tec

Cibus Tec 2019: più padiglioni, più buyer, più settori

Nel complesso 1.300 aziende che potranno attingere, anche grazie al supporto di ICE-Agenzia, al più grande programma Top Buyer di...

Blockchain

La sicurezza alimentare? Passa dalla blockchain. Ma solo 1 azienda su 10 la utilizza

Le aziende del settore stanno iniziando a utilizzare la blockchain per tracciare la trasformazione del cibo

Pin It on Pinterest

Share This