Consegnati i nuovi laboratori alla Merck Serono di Bari

20 Novembre 2018
laboratori

Nuovi spazi per il controllo e la qualità nello stabilimento pugliese di Modugno

 

Labozeta Spa ha consegnato i nuovi laboratori chimici di qualità e controllo all’azienda farmaceutica Merck Serono nella sede italiana di Bari che opera nei business Healthcare, Life Science e Performance Materials.

La Merck Serono è un’azienda leader a livello mondiale in ambito scientifico, nota per la produzione di farmaci specialistici per il trattamento di patologie come il cancro, l’infertilità, la sclerosi multipla, i disturbi della crescita e della tiroide. In particolare, nella sede di Bari, il gruppo tedesco ha puntato, oltre che ai prodotti liofilizzati, sulla produzione di farmaci biotecnologici, per i trattamenti nelle aree della fertilità, della neurologia ed endocrinologia che vengono distribuiti in ben 150 Paesi.

Con il nuovo laboratorio di controllo e qualità – afferma Giovanni Abrescia, direttore vendite Sud Italia di Labozeta Spa – lo stabilimento barese potrà ulteriormente significare l’efficienza e il monitoraggio dei suoi farmaci durante tutta la filiera di produzione, analizzando e certificandone la qualità e la stabilità.

D’altra parte i laboratori rimangono da sempre il cuore di qualsiasi produzione industriale in ambito chimico e soprattutto farmaceutico, per questo motivo abbiamo progettato degli spazi in grado di offrire un ambiente di lavoro che si avvicini perfettamente alle necessità della Merck Serono in un’ottica di sicurezza e sostenibilità”.

 

Fonte: Labozeta

ARTICOLI CORRELATI

PCE

PCE-C-R12LFC, il sensore di forza compatto

Da PCE Instruments, un modello che trova applicazione in diversi ambiti industriali

Labostore

Postazione da laboratorio per pesata di Labostore.it

La postazione da laboratorio per pesata di Labostore è realizzata specificatamente per l’utilizzo di bilance analitiche, comparatori di massa e...

Immunoterapia

Sempre più tumori trattati con l'immunoterapia

L'Agenzia italiana del farmaco ha approvato l'estensione del numero dei tumori che possono essere trattati con l'approccio immunoterapico

Pin It on Pinterest

Share This