Reagenti essiccati senza liofilizzazione

22 Agosto 2022
Reagenti essiccati senza liofilizzazione

Una tecnologia per stabilizzare i reagenti, metodo proprietario di Beckman Coulter, prevede un’innovativo processo di essiccazione che libera il personale di laboratorio dal pipettaggio dei reagenti e dalla preparazione dei cocktail.

 

Nella ricerca biomedica e persino in alcuni test diagnostici clinici, molti dei reagenti chiave utilizzati in laboratorio sono molecole biologiche con un’identica propensione a degradarsi durante la manipolazione e lo stoccaggio. Quando si progetta un test affidabile, è importante che la lettura dei risultati sia attribuibile al campione e alle condizioni del test, piuttosto che alle incongruenze nei reagenti utilizzati.

 

Un approccio per aumentare la stabilità delle biomolecole è rimuovere l’acqua, risultato comunemente ottenuto attraverso il processo di liofilizzazione. Beckman Coulter ha sviluppato un metodo proprietario per essiccare i reagenti che non implica il processo di liofilizzazione, lanciando una nuova tecnologia chimata DURA Innovations.

A differenza della liofilizzazione, il nuovo processo di essiccazione crea uno strato di reagente uniforme trattenuto saldamente sul fondo della provetta, che offre diversi vantaggi: i reagenti secchi non richiedono refrigerazione e possono essere conservati a temperatura ambiente per la durata dello studio. I pannelli di anticorpi vengono forniti sotto forma di un cocktail monouso, opzionalmente anche in recipienti scelti dall’utente che includono una varietà di tubi e piastre, così che il reagente è già pronto per l’aggiunta del campione.

Il reagente è dunque adatto per stabilizzare anticorpi coniugati tramite essiccazione ai fini della conservazione a temperatura ambiente. Inoltre, è possibile combinare diversi reagenti, creando un cocktail ad-hoc di anticorpi. Anche le sfere di conteggio possono essere essiccate con il cocktail.

La tecnologia DURA Innovations viene utilizzata in Beckman Coulter nei test di citometria a flusso standard, supportata dalla qualità del sistema di produzione aziendale, che è disponibile per servizi personalizzati per la creazione di test definiti dall’utente.

I vantaggi di questo approccio sono stati validati attraverso il confronto delle prestazioni degli anticorpi così essiccati con i reagenti liquidi e la verifica dei reagenti essiccati in varie condizioni di stress, invecchiamento e stress da calore. Il test includeva coloranti tandem notoriamente instabili.

I test unificati a secco sostituiscono la preparazione del cocktail di reagenti e gli errori di pipettaggio e insieme ad essa gli scambi di reagenti che possono verificarsi. Il cocktail è dispendioso in termini di tempo, ripetitivo e difficile da automatizzare. Inoltre, mentre l’unificazione del test sostituisce la gestione estensiva dell’inventario dei reagenti monocolore, l’essiccazione porta l’efficienza del laboratorio a un livello superiore consentendo la conservazione a temperatura ambiente per una conservazione e una spedizione senza preoccupazioni.

 

Scheda azienda

© Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

Filmato dal vivo un virus che infetta la cellula

Filmato dal vivo un virus che infetta la cellula

Per ottenere questo risultato i ricercatori hanno utilizzato una tecnica avanzata denominata microscopia a fogli di luce reticolare, oltre a...

Controllo gas nei bioreattori

Controllo gas nei bioreattori

I misuratori per bioreattori Vögtlin, rappresentata in Italia da Ital Control Meters, misurano direttamente la portata in massa per molti...

MAICO: L'imaging confocale finalmente accessibile

MAICO: L'imaging confocale finalmente accessibile

MAICO è la nuova unità confocale multicanale Hamamatsu che trasforma qualsiasi microscopio ottico in un microscopio confocale a fluorescenza.

Share This