Sanità innovativa con l’hub Life Sciences 4.0

20 Agosto 2021
Sanità innovativa con l'hub Life Sciences 4.0

È nato il primo ecosistema di innovazione per la ricerca in ambito Life Sciences 4.0 che aggrega soggetti internazionali sui temi di Big Data, IoT, Intelligenza Artificiale per il rafforzamento della filiera della ricerca di base e l’innovazione di servizi sanitari e telemedicina

Il Network Innovation Life Sciences Hub (ILSH Network) è il primo hub virtuale di eccellenze con l’obiettivo di mettere a fattor comune ricerche, prodotti e servizi favorendo lo scambio di know-how e la condivisione dei risultati. Promosso dal Medical Center dell’Università di Pittsburgh, aggrega 25 soggetti tra cui l’Italia, che partecipa con otto regioni (Sicilia, Campania, Puglia, Lazio, Toscana, Emilia-Romagna, Piemonte e Lombardia) e con il Cnr tramite l’Istituto per la ricerca e l’innovazione biomedica (Irib) di Palermo.

Favorendo la migliore qualità dei servizi e l’ottimizzazione dei processi legati all’implementazione di nuove tecnologie, il progetto andrà a consolidare una filiera innovativa della sanità made in Italy. Un obiettivo coerente con la Strategia Intelligente del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza per rispondere alle attuali sfide del nostro Paese, come il rafforzamento della telemedicina e dell’assistenza sanitaria territoriale. Fondato sui concetti di Open Innovation & Open Science, ILSH Network realizzerà quindi un ecosistema di eccellenze nell’ambito delle Life Sciences 4.0, rendendo accessibili ai cittadini nuovi prodotti e servizi.

Il network aggrega Università, Enti di Ricerca, Aziende Ospedaliere e imprese con sede in Sicilia e in altre 7 regioni Italiane, oltre Stati Uniti ed Emirati Arabi, allo scopo di avviare un hub di eccellenza di Big & Open Data regionale ed interregionale in grado di confrontarsi con i grandi distretti scientifici europei e internazionali, di attrarre sul territorio i principali attori industriali in campo farmaceutico, biomedicale e delle tecnologie 4.0 applicate alla salute, con particolare attenzione alla sanità di prossimità e agli ospedali intelligenti.

In particolare tra gli scopi dell’ ILSH c’è la volontà di industrializzare un hub policentrico e diffuso attraverso nuovi ‘Laboratori 4.0’: laboratori di Intelligenza Artificiale per la salute; laboratori e servizi Big Data e Machine Learning per le biotecnologie della salute e per l’industria; una piattaforma di Medicina Computazionale e di simulazione per nuove molecole e nuovi farmaci; una piattaforma per la medicina nucleare e per la promozione di sistemi intelligenti in radioterapia innovativa; una piattaforma per lo sviluppo di tecnologie innovative per la nanomedicina e le terapie avanzate; laboratori di ricerca e sviluppo nell’ambito della robotica per la riabilitazione e la chirurgia mini-invasiva; un bio-incubatore finalizzato al rientro in Sicilia di scienziati, ricercatori e professionisti che si trovano all’estero.

 

 

© Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

Valvola Emerson Asco 062

Valvola miniaturizzata per l’ottimizzazione dei manifold nella gestione dei fluidi

Nuova valvola Emerson a separazione dei fluidi con meccanismo a bilanciere, che consente la personalizzazione dei manifold nei laboratori clinici.

Software di analisi dell'imaging cellulare taglia i tempi della ricerca

Software di analisi dell'imaging cellulare taglia i tempi della ricerca

Signals Image Artist aiuta gli scienziati a elaborare ed analizzare i dati dell'imaging cellulare 3D, con tempi ridotti ad ore.

Soluzioni Sartorius per la filtrazione veloce ed efficace di terreni e tamponi

Soluzioni Sartorius per la filtrazione veloce ed efficace di terreni e tamponi

Nuovi sistemi di filtrazione sotto vuoto Sartolab® RF|BT ridisegnati per offrire la massima velocità e...

Share This