Vion IMS QTof: tutti i dati con un solo esperimento

3 Febbraio 2017
Vion IMS QTof

Vion IMS QTof permette di ottenere tutti i dati con un solo ed unico esperimento. Si può utilizzare la selettività della mobilità ionica per perfezionare rapidamente gli spettri e ridurre le problematiche di co-eluizione dal punto di vista cromatografico e le interferenze di fondo

 

Evitare la necessità di ulteriori esperimenti di conferma, utilizzando la selettività della mobilità ionica, permette un netto risparmio in termini di tempo e di costi. Vion IMS QTof è dotato di una nuova geometria con il sistema di rivelazione QuanTof2, che include XS Ion Optics.

Lo strumento di Waters SpA offre la sensibilità e l’intervallo dinamico utili per rendere la mobilità ionica utilizzabile da un punto di vista quantitativo e in routine, consentendo così un’interpretazione dei dati più semplice, poiché la mobilità ionica rende più chiaro e semplice ogni spettro. Grazie alla mobilità ionica è anche possibile ottenere un’identificazione e una quantificazione più affidabili degli analiti, inoltre si può pervenire a uno sviluppo più rapido del metodo e una maggiore velocità di analisi dei campioni. Vion IMS QTof garantisce anche la massima selettività rispetto alla MS/MS convenzionale grazie a  HDMSE.

I metodi di acquisizione dati, che utilizzano la mobilità ionica come standard, sono semplici e diretti da utilizzare: il software leader di settore UNIFI riduce sensibilmente il collo di bottiglia nell’elaborazione dei suddetti dati, fornendo così un rapido accesso ai risultati mediante acquisizione ed efficiente processamento delle informazioni. UNIFI vi consente anche di sviluppare, creare e condividere rapporti analitici completi in modo rapido e semplice.
MSE registra i dati senza discriminazione o pre-selezione, di conseguenza i vostri campioni analizzati vengono catalogati completamente in un’unica analisi. La validità assoluta della relazione tra un frammento e un precursore viene decisamente incrementata, grazie alla selettività della separazione con mobilità ionica.

Grazie alla funzione HDMSE di Vion IMS QTof è anche possibile applicare la modalità di acquisizione “Unlimited Product Ion” su un banco QTof: tale modalità di acquisizione utilizza la selettività della mobilità ionica per un allineamento temporale degli ioni precursori con i rispettivi ioni prodotto, apportando la specificità di MS/MS a tutti i composti rilevati. Questa modalità di acquisizione richiede un minor tempo di configurazione rispetto ai metodi DDA e si elimina così la necessità di ulteriori acquisizioni, poiché tutti i dati vengono raccolti in un’unica analisi.

ARTICOLI CORRELATI

Cambia la terra

Cambia la Terra: «Il nuovo Piano Pesticidi? Inadeguato. Ci vuole una visione agroecologica»

Dopo mesi di ritardo è stato finalmente reso pubblico il Piano di azione nazionale sull’uso dei fitofarmaci (Pan pesticidi)

Arpacal

Incendio nel laboratorio chimico di Arpa Calabria a Catanzaro

L’incendio è stato domato dai Vigili del Fuoco ed è stato circoscritto grazie al sistema di protezione attivo e passivo...

Mission Microplastic

Mission Microplastics 2019: la goletta oceanografica Tara arriva a Roma

La Mission Microplastics 2019 mira ad individuare le origini dell’inquinamento da microplastiche nei mari europei

Pin It on Pinterest

Share This